Prorogata di un'altra settimana la didattica a distanza, scuole ancora chiuse

Prorogata di un'altra settimana la didattica a distanza, scuole ancora chiuse
IlPescara INTERNO

Confermato, inoltre, il divieto di stazionamento e assembramento nelle piazze, nei centri storici e in prossimità degli esercizi commerciali in tutto l'Abruzzo.

Marsilio prescrive altresì l’ulteriore incremento delle attività di monitoraggio, tracciamento e testing su tutto il territorio regionale, nonché l’urgente e puntuale analisi in ordine alla presenza delle varianti del Covid e sulle modalità di gestione dei casi correlati, acquisendo ulteriori dati di dettaglio dalle Asl, dando mandato al gruppo tecnico-scientifico regionale di effettuare una nuova valutazione dello scenario epidemiologico, i cui esiti saranno trasmessi entro due giorni dalla data odierna, al fine di consentire il vaglio di eventuali nuove e mirate misure restrittive

Dunque, scuole ancora chiuse. (IlPescara)

Su altre fonti

“Purtroppo – conclude la Verì – resta il nodo dell’incertezza nelle consegne delle dosi, che subiscono tagli poche ore prima del recapito. Lo puntualizza l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, che torna a ribadire come l’organizzazione allestita in Abruzzo (e coordinata dal referente regionale Maurizio Brucchi) funziona e i numeri lo confermano. (Vasto Web)

Nell’ordinanza viene anche confermato il “divieto di stazionamento e assembramento nelle piazze, nei centri storici e in prossimità degli esercizi commerciali su tutto il territorio regionale”. (Rete8)

Strumento efficace per far emergere i casi sommersi di positività tra gli asintomatici, i tamponi rapidi antigenici utilizzati negli screening di massa sulla popolazione non vengono però effettuati sui bambini al di sotto dei sei anni, che però in caso di necessità vengono comunque sottoposti al tampone molecolare. (Rete8)

“La campagna vaccini in Abruzzo funziona, siamo i 13esimi in Italia”, lo dice l'assessore Verì

A stabilirlo è l'ordinanza n.8 del 20 febbraio 2021 firmata poco fa dal presidente della Regione Marco Marsilio. Quindi, almeno fino al 28 febbraio, tutti gli istituti superiori della Regione saranno in Dad (Zonalocale Abruzzo)

È stato ribadito anche dagli organi nazionali, ma in Abruzzo, per ovvi motivi di strumentalizzazione politica, la minoranza fa finta di non saperlo”. Lo puntualizza l’assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, che torna a ribadire come “l’organizzazione allestita in Abruzzo, coordinata dal referente regionale Maurizio Brucchi, funziona e i numeri lo confermano”. (AbruzzoLive)

Nessun caso nella provincia di Nuoro e Sud Sardegna, solo un nuovo caso nelle province di Enna e Crotone Seguono le province di Brescia (+704), Napoli (+684), Milano (+649) e Torino (+511). (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr