I videogiochi di Netflix partiranno dal mondo mobile, e senza costi aggiuntivi

I videogiochi di Netflix partiranno dal mondo mobile, e senza costi aggiuntivi
MobileWorld CULTURA E SPETTACOLO

Siamo anche nelle prime fasi di un’ulteriore espansione nel mondo dei videogiochi, sulla base dei nostri sforzi precedenti sull’interattività (es.

Vediamo i giochi come un’altra nuova categoria di contenuti per noi, simile alla nostra espansione in film originali, animazione e stand-up comedy.

Durante il report sul bilancio del secondo trimestre, Netflix ha confermato ai suoi investitori il fermo desiderio di avventurarsi nel mondo del cloud gaming, a partire dal mondo smartphone e senza rincarare i propri abbonamenti. (MobileWorld)

Ne parlano anche altri giornali

Le attese per il resto del 2021. Per il terzo trimestre la società ha al momento previsto 3,5 milioni di nuovi abbonati. Gli analisti finora hanno ipotizzato oltre cinque milioni di nuovi utenti (Il Sole 24 ORE)

In ogni caso, le rassicurazioni del management sembrano aver convinto gli investitori, che dopo l'iniziale sbandata hanno riportato il titolo in positivo Negli Stati Uniti e in Canada Netflix ha però perso 400.000 abbonati: è la prima volta dal 2019 che la società perde clienti in 'casa'. (la Repubblica)

I giochi saranno inclusi nell’abbonamento Netflix senza costi aggiuntivi simili a film e serie. Nelle scorse ore sono arrivate delle conferme ufficiali dallo stesso colosso dello streaming, che ha precisato che l’azienda si concentrerà sui giochi mobile, che dovrebbero essere inclusi negli abbonamenti già in atto. (TuttoAndroid.net)

Netflix sposa i videogiochi, ecco dove si potranno giocare i primi titoli

I giochi su Netflix non mostreranno pubblicità, non offritanno opzioni per acquisti in-app e non sarà necessario acquistare titoli singoli Pochi giorni addietro è circolata una voce secondo la quale Netflix intende aggiungere alla distribuzione di film, serie televisive e altri contenuti d’intrattenimento, anche i videogiochi. (macitynet.it)

Ecco qualche risposta a queste domande dove sveleremo le serie più attese e promettenti del prossimo mese in modo da essere pronti a non perdersi l'uscita di quella che potrebbe diventare la propria nuova serie tv preferita. (Today.it)

Quel che è certo, è che la compagnia è sempre più aperta a supportare ogni forma d’intrattenimento moderna. Già in passato la società aveva riconosciuto l’importanza dei videogiochi, con il co-CEO Reed Hastings che disse di essere più in competizione con Fortnite rispetto ad HBO (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr