Crisi dei chip: l’industria dell’auto perderà 180 miliardi di euro nel 2021

La Gazzetta dello Sport ECONOMIA

Ci sono molti chip in costruzione, le fabbriche produttrici sono al lavoro e penso che il prossimo anno la situazione sarà migliore

Pessimismo progressivo — La crisi non è limitata agli Stati Uniti, perché praticamente ogni casa automobilistica da Berlino a Pechino è stata colpita.

Una situazione per nulla in via di risoluzione e che anzi sembra peggiorare in modo progressivo e netto.

Solo nel maggio scorso la stessa AlixPartners aveva indicato una perdita preventivabile in 110 miliardi di dollari, 93,7 miliardi di euro, causata dalla mancata produzione di 3,9 milioni di veicoli. (La Gazzetta dello Sport)

Su altre testate

La crisi dei chip causerà perdite enormi per il settore automotive nel 2021. Secondo gli analisti, il settore automotive farà registrare una perdita di 210 miliardi di dollari di fatturato ai produttori su scala globale nel corso del 2021. (Tech Princess)

La carenza globale di semiconduttori costerà all'industria dell'auto 210 miliardi di dollari (180 mld di euro) di mancati ricavi quest'anno a livello globale. «Inoltre, i chip sono solo una delle tante interruzioni straordinarie che il settore sta affrontando, tra cui la carenza di resina, acciaio e manodopera. (Yahoo Finanza)

Le previsioni parlano di un aumento del mercato superiore alle attese, con circa 83 milioni di veicoli venduti in tutto il mondo Leggi anche – Vendite Auto, calo a luglio: in crescita ibride ed elettriche, i dati. (AutoMotoriNews)

La dipendenza dai produttori di chip asiatici inoltre non aiuta perchè dall’inizio della Crisi causata dal Covid questi non riescono più a soddisfare la domanda del mercato. La crisi dei microchip continua, le aziende del settore Automotive soffrono di effetti a catena su tutta la catena distributiva. (Carblogitalia)

Ora ci vuole un record di 21 settimane per soddisfare gli ordini di chip e i dirigenti del settore auto dicono che la situazione potrebbe durare anni. Milano Finanza. La carenza di semiconduttori rischia di costare all'industria automobilistica mondiale 210 miliardi di dollari di ricavi quest'anno. (Notizie - MSN Italia)

Carenza chip: bloccata produzione auto. I produttori di auto già da tempo avvertono questo problema e negli ultimi tempi sono estremamente preoccupati per i guadagni del terzo trimestre. Anche riguardo il costo che graverà sul settore vi è stato quest'anno un crescendo nelle stime. (Investire.biz)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr