BCE E POLITICA/ Lo spread scende, ma resta il timore sul carrello della spesa

Il Sussidiario.net ECONOMIA

In ogni caso la Bce sarebbe disposta a sopportare un tasso di inflazione anche superiore all’obiettivo per un periodo transitorio.

In questo scenario la Bce ha rivisto la propria “forward guidance” per “sottolineare il proprio impegno a mantenere una politica monetaria accomodante costante per raggiungere il proprio obiettivo di inflazione”.

La Bce potrebbe lanciare banconote dagli elicotteri o accreditare valuta digitale a tutti noi senza spostare di un centimetro la questione

I mercati quindi “festeggiano” e lo spread scende, ma la questione di fondo rimane: la Bce non può stampare pasta e carne. (Il Sussidiario.net)

La notizia riportata su altri giornali

05/2007 del 18/09/2007Iscrizione al ROC n. 22904. La riproduzione di articoli, foto e video contrassegnati da è vietata con qualsiasi mezzo analogico o digitale, se non autorizzata senza il consenso scritto dell’editore. (TuttOggi)

La presidente della Bce Christine Lagarde ha detto che la variante Delta del coronavirus rappresenta un elemento di crescente incertezza. Ma alcuni consiglieri dei Paesi maggiormente indebitati, come il banchiere italiano Fabio Panetta, hanno richiesto di preservare parte della flessibilità del Pepp una volta terminata la crisi attuale. (Investing.com)

Ad affermarlo è Andrea Iannelli, Investment Director Fixed Income di Fidelity International, che spiega poi come il linguaggio della forward guidance sia stato aggiornato per riflettere il nuovo obiettivo di inflazione simmetrico. (Bluerating.com)

Dopo aver illustrato brevemente i numeri della ripresa, Christine Lagarde ha affermato che la BCE resterà in “paziente” attesa di dati economici che confermino maggiore stabilità in questa fase di rilancio economico post-pandemico. (The Italian Times)

Lo ha fatto per sottolineare il suo impegno a mantenere un orientamento di politica monetaria costantemente accomodante per raggiungere il suo obiettivo di inflazione”. “La nostra politica monetaria non ha l’obiettivo di tenere bassi i tassi di interesse per il periodo di tempo più lungo possibile, ma per centrare il target di inflazione del 2%”. (Finanzaonline.com)

E' essenziale perchè il rimbalzo attuale si trasformi in una espansione durevole e per compensare l'impatto negativo della pandemia sull'inflazione", ha spiegato Lagarde La ripresa dell'economia dell'Eurozona è sulla buona strada, ma la pandemia continua a gettare ombre, e la variante Delta costituisce una fonte di incertezza crescente. (RSI.ch Informazione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr