Stefano Lepri, lo youtuber St3pny condannato a 8 mesi per evasione fiscale: è il primo caso in Italia

Stefano Lepri, lo youtuber St3pny condannato a 8 mesi per evasione fiscale: è il primo caso in Italia
Altri dettagli:
Blitz quotidiano INTERNO

Però, secondo quanto accertato dalle fiamme gialle, lo youtuber avrebbe svolto attività continuativa professionale non compatibile con questo tipo di contratti.

E’ il primo caso di evasione sui social in Italia.

Stefano Lepri, lo youtuber St3pny a 8 mesi per evasione fiscale: è il primo caso in Italia (Foto Ansa). Lo youtuber Stefano Lepri condannato a 8 mesi di reclusione per evasione fiscale.

Stefano Lepri, l’accusa per i contratti del 2017. (Blitz quotidiano)

Ne parlano anche altri media

Come riferito dal Corriere della Sera, la condanna è giunta nella giornata di ieri, venerdì 19 febbraio, per il reato di evasione fiscale. E’ stato condannato Stefano Lepri, lo youtuber italiano più comunemente noto come St3pny. (Computer Magazine)

Stefano Lepri, 25enne, volto noto di youtueb, noto sul web col nickname di St3pny, è stato condannato a 8 mesi di reclusione per evasione fiscale dal tribunale di Firenze. Secondo quanto appreso da fonti vicine agli inquirenti, si tratterebbe del primo caso di youtuber a processo per questo tipo di accusa (LA NAZIONE)

La star di YouTube St3pny, all’anagrafe Stefano Lepri , 25 anni, è stato condannato a 8 mesi di carcere per e vasione fiscale dal tribunale di Firenze. Il pm Christine Von Borries nella sua requisitoria aveva chiesto una pena di 1 anno e 4 mesi. (Il Fatto Quotidiano)

YouTuber italiano condannato a 8 mesi per evasione fiscale

Il pm Christine Von Borries nella sua requisitoria aveva chiesto una pena di 1 anno e 4 mesi. La difesa aveva chiesto l'assoluzione, alla luce del fatto che il 25enne nei mesi scorsi aveva versato al Fisco quanto dovuto. (La Sentinella del Canavese)

Lo youtuber 25enne Stefano Lepri, in arte St3pny, è stato di recente condannato ad otto mesi di reclusione per evasione fiscale. St3pny si è sempre dichiarato innocente affermando che “Ho sempre pagato le tasse in buona fede, altrimenti sarei alle Cayman“. (Il Bosone)

Lo youtuber si era sempre professato innocente ed aveva dichiarato di aver sempre pagato le tasse. Oggi, 19 febbraio, è arrivata invece la condanna. (Trendit)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr