Fed 'falco' spinge il dollaro ai massimi in due mesi, vendite sul Treasury Da Investing.com

Investing.com ECONOMIA

13 dei 18 membri del Fomc sono a favore di "almeno" un rialzo dei tassi entro la fine 2023, rispetto ai 7 delle proiezioni di marzo.

Di Peter Nurse. Investing.com - Il torna ai livelli di aprile dopo che la Federal Reserve ha sorpreso i mercati anticipando il calendario per l'aumento dei tassi di interesse al 2023.

Gli effetti si sono fatti sentire anche sui bond europei, con in rialzo del 3,9% allo 0,808% di rendimento, e in forte aumento al -0,17 dal -02525 di ieri pomeriggio

Undici policy-maker vedono invece 2 rialzi dei fondi nello stesso anno, mentre 7 membri prevedono un aumento nel 2022 contro i 4 dello scorso marzo. (Investing.com)

La notizia riportata su altri media

Anche a livello core, l'indice dei prezzi al consumo è previsto a +3% nel 2021 e al 2% nel biennio 2021-2022. Per questo Tiffany Wilding, economista di Pimco, non sarebbe sorpresa se già a settembre la Fed annunciasse la prima manovra di tapering. (Milano Finanza)

Il rendimento obbligazionario è aumentato di quasi 10 punti base e inoltre, il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha cercato di calmare i mercati nella conferenza stampa delle 20.30, affermando: “daremo un preavviso prima di annunciare qualsiasi decisione” (FX Empire Italy)

Le intenzioni della FED sarebbero quelle di anticipare la stretta all’inizio del 2023, anche se per Pictet Asset Management è ipotizzabile, invece, un primo rialzo alla fine del 2023. Per la FED l’inflazione non sembra un pericolo ma come investire e cosa fare ora? (Proiezioni di Borsa)

Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali (Finanzaonline.com)

Tuttavia, i componenti del Federal Open Market Committee (Fomc), il braccio di politica monetaria della Federal Reserve, hanno ritoccato al rialzo le previsioni sull’inflazione Il torna sotto i quarantamila dollari. (Investing.com)

Per quanto riguarda il mercato del lavoro, la Fed stima negli Stati Uniti un tasso di disoccupazione al 4,5% per il 2021 e al 3,8% nel 2022 Fed, cosa cambia. La banca centrale Usa ha confermato oggi il tasso di riferimento Usa in un intervallo compreso tra lo 0% e lo 0,25%. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr