Fiat mette ancora Torino al centro

Fiat mette ancora Torino al centro
FormulaPassion.it ECONOMIA

“L’investimento fatto è un segno chiaro e importante che crediamo non solo in tutte le donne e gli uomini che lavorano qui, ma anche nell’intero distretto automobilistico della città” ha ricordato il presidente di Stellantis.

A questo poi si sono aggiunti diversi progetti innovativi legati alla mobilità sostenibile, come ad esempio l’infrastruttura di ricarica della smart-grid.

Per Fiat dunque, al centro c’è ancora Torino e il suo distretto industriale. (FormulaPassion.it)

La notizia riportata su altre testate

Elkann ha rimarcato i buonissimi rapporti con Musk: “Io e Elon ci conosciamo da quasi dieci anni. Dialogando con Elon Musk all’Italian Tech Week, Elkann ha concordato con il fondatore di Tesla riguardo agli alti e bassi che una grande azienda può vivere. (FormulaPassion.it)

Elkann è convinto che il sole, che è la maggior fonte di energia, "diventerà una soluzione a lungo termine". Secondo MF-Milano Finanza Ferrari e Tesla starebbero trattando per una collaborazione inizialmente nelle vetture da corsa e potenzialmente in futuro anche a livello industriale. (Milano Finanza)

In particolare, il boss della Tesla è stato interpellato su uno dei temi più caldi nel dibattito politico italiano, ovvero l’energia prodotta da fonti atomiche. "Il momento più difficile è stato nel 2008: allora eravamo gli unici a produrre auto elettriche ed è stato difficile trovare clienti e investitori. (Quattroruote)

Era stato proprio il presidente del Cavallino a confermare l’arrivo del primo modello a batteria del marchio di Maranello, in programma nel 2025. “Sarebbe triste una Ferrari a guida autonoma, lo spirito della Ferrari e’ proprio quello di poterla guidare”, ha spiegato John Elkann, durante il dibattito con il fondatore di Tesla, Elon Musk – “In un mondo in cui l’autonomia e la guida autonoma diventeranno preponderanti, il valore della guida umana aumentera’. (FormulaPassion.it)

In un mondo in cui l’autonomia andrà a colonizzare una gran parte della nostra mobilità il valore della guida umana aumenterà". "Quando avevamo cavalli e carrozze, esistevano le corse ippiche ma quando sono scomparsi i cavalli e le carrozze le corse ippiche sono continuate e sono molto apprezzate: per questo la Ferrari dovrebbe continuare ad essere quello che è ", ha concluso (Adnkronos)

Ferrari, l'esperienza è tutto. Dall'altra parte c'è un Elkann che è presidente della Ferrari, il simbolo dell'emozione assoluta alla guida, in prima persona, non filtrata da automatismi che azzerano il coinvolgimento umano nel rapporto con il mezzo a motore. (Auto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr