Green Pass: prima di ripartire caccia ai sanitari “no vax”

Green Pass: prima di ripartire caccia ai sanitari “no vax”
il Fatto Nisseno INTERNO

Adesso il nostro prossimo passo sara’ quello di valutare la posizione dei medici di medicina generale, che secondo indiscrezioni, potrebbero essere tanti.

Sta per prendere forma la caccia agli operatori sanitari no-vax in Sicilia e privi del Green pass.

Sono infatti tanti i dipendenti per i quali l’istruttoria non e’ ancora conclusa e che al momento non risultano vaccinati.

Si concludera’ la prossima settimana l’istruttoria dell’Asp di Palermo al termine della quale 44 lavoratori dell’Asp rischiano la sospensione dal lavoro. (il Fatto Nisseno)

Se ne è parlato anche su altre testate

Tra i 41 medici fin qui raggiunti dal provvedimento, molti sono liberi professionisti che lavorano in ambulatori e cliniche private "Ma la lista è destinata ad allungarsi ancora", allarga le braccia Maurizio Grossi, il presidente dell’ordine dei medici di Rimini. (il Resto del Carlino)

Luigi Bagnoli, presidente dell’Ordine di Bologna, si è detto allibito per la mancata immunizzazione dei giovani colleghi. In totale, in Emilia-Romagna sono 200 gli operatori sanitari sospesi. (Sky Tg24 )

Tra i sospesi, evidenziano i quotidiani riminesi, tre medici ospedalieri, dottori che prestano servizio anche come guardie mediche, 6 dentisti e 3 pediatri: di questi ultimi uno esercita a Cesena e 2 nella zona del distretto sanitario sud di Rimini. (Sky Tg24)

No vax toscani in piazza contro obbligo green pass

«Ci sono dentisti, tre medici di medicina generale, di cui due a Bologna e uno a Imola, e gli altri sono fondamentalmente ospedalieri». È allibito Luigi Bagnoli, presidente dell’Ordine dei medici di Bologna, che parla di una trentina di medici sospesi su 11.500 iscritti all’Ordine di Bologna. (Corriere della Sera)

Ma secondo il presidente Filippo Anelli ci sarebbero circa 1.500 medici non vaccinati su un totale di 460 mila professionisti. Le sospensioni totali sono state 820, ma 176 sono state revocate in quanto i medici si sono in seguito vaccinati (Fanpage.it)

Gli organizzatori della manifestazione, tra i quali Fronte del dissenso, Ancora Italia, Movimento 3V, Fuoco R2020, Siena, Rivoluzione Allegra, Massa, Libero Fuoco, Firenze, Liberiamo l’Italia, Studenti contro il green pass, Firenze Mugello che respira, hanno sottoscritto una nota contro l'adozione del green pass e l'obbligo vaccinale nella quale chiedono le dimissioni del presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr