Covid, da Roma a Palermo: la scia delle violenze No Vax

Covid, da Roma a Palermo: la scia delle violenze No Vax
Livesicilia.it INTERNO

Gli eventi drammatici di Roma, con la giusta denuncia e sottolineatura delle violenze neofasciste, rischiano di far passare in sordina il mondo No Vax tout court e i suoi eccessi.

Mi hanno detto che sono nazista e altre cose orrende, con una organizzazione che mi fa pensare che i no vax agiscano in gruppo, come una setta”

Il suo racconto: “Mi sono arrivati insulti e minacce via telefono, via chat e pure via mail. (Livesicilia.it)

Su altri giornali

Ma questi vigliacchi non ci fanno paura: noi siamo di più e siamo più forti di chi vorrebbe resuscitare un passato che la storia ha già sconfitto. I fascisti, a cinque giorni dalle devastazioni all’interno della sede romana della CGIL, hanno compiuto un’altra ignobile e intollerabile provocazione a danno del sindacato dei lavoratori. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Però anche manifestare è un diritto, diritto costituzionale. Ogni manifestazione No Green Pass è volutamente infiltrata. (Italia Sera)

Il senso civico, che dovrebbe distinguere una società che si reputa civile e “cittadina del mondo”, è stato profondamente offeso e negato. (CassanoLive)

Assalto CGIL, Bruni: 'Si allo scioglimento dei movimenti che si rifanno a idee o pratiche fasciste'

“Le organizzazioni neofasciste che hanno organizzato l’assalto – ribadiscono i partecipanti – devono essere sciolte” Il sindaco, parlamentari, sindacalisti e lavoratori al presidio davanti alla Camera del Lavoro di Milano. (Radio Lombardia)

Correttamente il Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini ha dichiarato : “L’assalto alla sede della Cgil nazionale è un atto di squadrismo fascista. Una dimostrazione di arroganza e di forza per mettere a tacere i Corpi Intermedi dello Stato ed indirettamente intimorire le forze politiche democratiche. (Maria Luisa Saponara)

Uno stato democratico deve rispondere con fermezza a ogni atto che vuole creare scompiglio nelle istituzioni e tra la gente. Non è la prima occasione e, temo che, se non si interverrà drasticamente, non sarà neppure l’ultima. (CityNow)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr