Tentato omicidio nella Bassa: a sparare sarebbe stato un 13enne

Tentato omicidio nella Bassa: a sparare sarebbe stato un 13enne
Prima Mantova INTERNO

Il soggetto al termine delle operazioni è stato portato nel carcere di Brescia.

Le indagini proseguono al fine di chiarire la dinamica e stabilire il movente del tentato omicidio che potrebbe essere ricondotto a ragioni di natura sentimentale

L’arma usata per il tentato omicidio rinvenuta è stata sequestrata: si tratta di una calibro 22 senza matricola e senza numero seriale.

dovranno rispondere in concorso di tentato omicidio, ricettazione e detenzione illegale di arma clandestina. (Prima Mantova)

Se ne è parlato anche su altre testate

I militari hanno sequestrato una pistola a tamburo con matricola abrasa. E' quanto hanno accertato i Carabinieri secondo i quali ad armare il minore è stato un 27enne suo parente sottoposto a fermo e ora in carcere con l'accusa di tentato omicidio, ricettazione e detenzione illegale di arma clandestina. (La Nuova Sardegna)

È stato un ragazzino di 12 anni ad esplodere un colpo di pistola che venerdì sera a Montichiari, nel Bresciano, ha ferito un 31enne. I militari hanno sequestrato una pistola a tamburo con matricola abrasa. (corriereadriatico.it)

Il 27enne è stato portato in carcere a Brescia Il 13enne avrebbe raggiunto il proprio bersaglio a bordo di una bicicletta, e una volta avutolo a tiro ha esploso il fuoco, per poi dileguarsi. (Today.it)

Tentato omicidio: a sparare è stato un ragazzino di 13 anni

I carabinieri hanno poi ricostruito l'intera vicenda scoprendo che a sparare era stato un 13enne, che è stato tolto alla famiglia e affidato ai servizi sociali. Ad armare il minore è stato lo zio di 27 anni, che è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e detenzione illegale di un'arma (Notizie - MSN Italia)

L’adulto è stato sottoposto a fermo disposto dal pm Alessio Bernardi. Dopo aver litigato con la vittima per una ragazza, il 27enne avrebbe incaricato il ragazzino di andare a colpirlo. (L'Arena)

le sue iniziali) dovranno rispondere in concorso di tentato omicidio, ricettazione e detenzione illegale di arma clandestina. L'uomo è stato portato in carcere a Brescia (BresciaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr