Cosa dovremmo mangiare per evitare le malattie cardiache?

Cosa dovremmo mangiare per evitare le malattie cardiache?
PharmaStar SALUTE

Invece, dobbiamo guardare alle diete nel loro insieme e se riduciamo la quantità di un alimento, è importante scegliere un sostituto sano."

I legumi (fino a quattro porzioni di 180 g a settimana) sono il sostituto proteico raccomandato per la carne rossa.

"Un errore che abbiamo fatto in passato è stato quello di considerare un componente della dieta il nemico e l'unica cosa che dovevamo cambiare. (PharmaStar)

Se ne è parlato anche su altri media

La genetta può mangiare la banana? A tal proposito ci chiediamo se la genetta può mangiare la banana (www.amoreaquattrozampe.it)

Come anticipato, sono pochissime le ricerche sulla relazione tra l’utilizzo delle app e lo sviluppo di disturbi dell’alimentazione La ricerca non si è ancora spinta a dimostrare la relazione tra l’uso di questi dispositivi e atteggiamenti e comportamenti legati ai disturbi alimentari. (State of Mind)

Un vero e proprio vademecum che offre agli sportivi una dieta sana che inizia dalla colazione. Nutrimento e leggerezza sono le parole d'ordine che devono caratterizzare la colazione ideale di chi pratica sport. (Il Mattino)

Cosa dovremmo mangiare per evitare le malattie cardiache?

I benefici del cioccolato fondente. Pubblicità Pubblicità. Il cioccolato fondente offre diversi benefici, essendo ricco di flavonoidi, sostanze note per le loro proprietà antiossidanti. Non dimentichiamo che il cioccolato fondente è molto calorico, pertanto la dose giornaliera consigliata è di 30 grammi. (Donnaweb)

Pro e contro di questo alimento. Quando dare il calamaro al gatto. Il calamaro, ovviamente, va servito al felino sempre fresco Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare le cozze? (www.amoreaquattrozampe.it)

Per la popolazione sana, le prove recenti non supportano l'obbligo di utilizzare prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi, invece di quelli integrali, per prevenire le malattie cardiache. I legumi (fino a quattro porzioni di 180 g a settimana) sono il sostituto proteico raccomandato per la carne rossa. (PharmaStar)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr