Lazio: Colleferro e Carpineto Romano in zona rossa, variante inglese troppo diffusa

Lazio: Colleferro e Carpineto Romano in zona rossa, variante inglese troppo diffusa
LaPresse INTERNO

Per ciascuno dei Comuni si applicano le misure più restrittive di cui all’art.

“Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato oggi l’ordinanza per istituire la zona rossa nei Comuni di Colleferro e Carpineto Romano a causa della forte incidenza e presenza della variante inglese.

Lo stabilisce un’ ordinanza della Regione Lazi, firmata dal governatore Nicola Zingaretti, che istituisce una ulteriore limitazione degli spostamenti nelle due cittadine alle porte di Roma per l’alta incidenza di casi e della presenza di variante inglese in quei territori. (LaPresse)

Su altre testate

Tra queste anche le Opere Pie Donini dove si sono verificati contagi sia tra il personale che gli anziani. Anche gli operatori sono stati vaccinati e, solo per alcuni, è in fase di completamento la campagna di vaccinazione (PerugiaToday)

Gli insegnanti e gli alunni della classe dell’alunna nuovamente positiva sono stati posti in isolamento fiduciario e dall’azienda sanitaria si apprende che «voci di presunti focolai della variante inglese nell’istituto scolastico risultano totalmente infondate. (umbriaON)

Dall’incontro con il Comitato tecnico scientifico si evidenzia una curva epidemiologica che mostra un quadro non ancora stabile. (umbriaON)

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 20 febbraio: 13 morti, 363 nuovi positivi e 269 guariti

Secondo il bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile, aggiornato alle 11.38 del 20 febbraio, sono 8.520 (+81 rispetto al 19 febbraio) gli attualmente positivi al Covid-19 in Umbria. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 42.722 (+363 rispetto al 19 febbraio) i casi totali di positività al Coronavirus registrati in Umbria, 32.230 (+269 rispetto al 19 febbraio) i guariti, 972 (+13 rispetto al 19 febbraio) i decessi, 668.448 (+3.306 rispetto al 19 febbraio) i tamponi molecolari e 100.126 (+1.423 rispetto al 19 febbraio) i testi antigenici eseguiti. (PerugiaToday)

I nuovi casi di positività accertati nelle ultime 24 ore sono 363, su 1.423 test antigenici e 3.306 tamponi molecolari processati, con un tasso di positività complessivo del 7,67 per cento (ieri 4) e del 10,98 (era 7,7) sui soli tamponi molecolari. (LA NAZIONE)

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono 42.722 (+363 rispetto al 19 febbraio) i casi totali di positività al Coronavirus registrati in Umbria, 32.230 (+269 rispetto al 19 febbraio) i guariti, 972 (+13 rispetto al 19 febbraio) i decessi, 668.448 (+3.306 rispetto al 19 febbraio) i tamponi molecolari e 100.126 (+1. (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr