Green pass, dal Cnappc le linee guida per gli studi professionali

Green pass, dal Cnappc le linee guida per gli studi professionali
Edilportale.com INTERNO

Nel frattempo, però, i professionisti hanno bisogno di una bussola, che il Cnappc ha cercato di fornire.Un aiuto potrebbe arrivare dai dpcm contenenti leadottati dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi.

Nei giorni scorsi anchein tal senso, sottolineando i problemi organizzativi e gestionali per i professionisti.Dalla lettura della normativa, così come interpretata dal Cnappc, si evince che l'obbligo del green pass è stato pensato per regolamentare l'accesso dei lavoratori. (Edilportale.com)

Se ne è parlato anche su altri media

I clienti non sono tenuti a verificare il green pass dei tassisti o dei conducenti di NCC. Di seguito le risposte alle domande frequenti sui dpcm riguardanti Green Pass e ambito lavorativo firmati dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi (Gazzetta del Sud)

Il soggetto chiamato a verificare il possesso del green pass può verificare altri documenti oltre al green pass? Chi controlla il green pass può trattenere una copia del green pass? (Euroconference LAVORO)

No, poter lavorare è un diritto per tutti

Green pass obbligatorio, controlli con l’app e non solo. Per le verifiche del green pass potrà essere utilizzata la app VerificaC19 oppure i nuovi strumenti previsti dal Dpcm, che consentiranno una verifica “quotidiana e automatizzata” rilevando solo il possesso del pass e nessun alto dato del dipendente. (QuiFinanza)

Come ha ricordato nella sua audizione al Senato il professor Mariano Bizzarri, la copertura garantita dal vaccino è limitata e crolla dopo cinque mesi, dando un'infondata illusione di protezione L'esercizio di quello che comunque rimane un diritto è però subordinato alla disponibilità di risorse e ciò non è ammissibile. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr