Michele Merlo oggi: peggiorano le condizioni, la verità sul vaccino Covid

Gossip e TV INTERNO

Michele Merlo è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza, ma le sue condizioni sono apparse subito gravi.

Come sta Michele Merlo?

Su Instagram si è fatta sentire pure Shady, altra ex allieva di Amici, che aveva avuto una storia d’amore con Michele Merlo proprio durante la sedicesima edizione del programma (vinta dal ballerino Andreas Muller)

Nulla di più falso, come puntualizzato dai genitori di Mike Bird:. (Gossip e TV)

Se ne è parlato anche su altri media

La bufala di Michele Merlo vaccinato. Il giovane è stato sottoposto a un intervento chirurgico d’urgenza, ma le sue condizioni sono apparse subito gravi. I familiari del cantante ci tengono però a “smentire categoricamente quanto alcuni disinformati scrivono sui social: Michele non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. (LA NOTIZIA)

Il prossimo vaccino anti Covid-19 potrebbe provenire dalle piante. L’azienda biotech Transactiva, del Parco Scientifico Friuli Innovazione, sta sviluppando un prototipo, potenzialmente attivo su tutti i coronavirus, partendo dalla costruzione di una “particella simil-virale” contenente sequenze peptidiche strutturali di Covid-19. (Telefriuli)

Attualmente Transactiva ha la capacità produttiva per soddisfare il fabbisogno di circa 200.000 malati, affetti da un gruppo di malattie rare dermatologiche. Transactiva è una Pmi Iinovativa che opera nel biotech, specializzata nell’utilizzo di piante e tessuti vegetali come bioreattori per la produzione di biofarmaci per la cura di malattie rare, vaccini e anticorpi monoclonali. (Il Messaggero Veneto)

Questa tecnologia innovativa ha permesso a Transactiva di sviluppare un anticorpo monoclonale umano (attualmente in fase TRL 5), per la cura di malattie rare della cute ed il morbo Crohn. (UdineToday)

Ovviamente la possibilità di prenotarsi resterà sempre aperta a partire dalla data di sblocco delle finestre per consentire a tutti coloro che lo vorranno di ricevere il vaccino. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici – nome, cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale. (Libertà)

La Lombardia ha chiesto a Poste di “ritoccare” il sistema delle prenotazioni per consentire la massima flessibilità: «La funzionalità di “cambia data” per la seconda dose sarà operativa per tutti da fine giugno», fa sapere la Regione. (leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr