“Nessuna mia dichiarazione”: l’avvocato della madre di Denise dopo l’esclusiva di Fanpage

“Nessuna mia dichiarazione”: l’avvocato della madre di Denise dopo l’esclusiva di Fanpage
NewNotizie INTERNO

Nel corso dello ‘spettacolo’, l’avvocato non è però riuscito a contenersi e, pur rispettando l’impegno al silenzio, è sbottato: “Questa è l’ultima volta.

Qualche ora fa, Fanpage.it, aveva dato notizia che Olesya Rostova, ragazza di Mosca rapita da piccola, non è Denise Pipitone.

Sono fortunato perché vivo in Italia dove una trasmissione del genere non si sarebbe mai fatta

L’indiscrezione proverrebbe dall’avvocato Giacomo Frazzitta, assistente legale di Piera Maggio, madre della bimba scomparsa. (NewNotizie)

La notizia riportata su altri giornali

Vengono fatte indagini sul Dna, ma non è quello della piccola Denise. Lo dice all’ANSA l’avvocato Giacomo Frazzitta che parla anche a nome di Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone. (Gazzetta del Sud)

Olesya Rostova non è Denise Pipitone, la bambina rapita da Mazara del Vallo il 1 settembre del 2004. Il suo gruppo sanguigno, inviato in diretta, durante il programma russo “Lasciateli Parlare”, all’avvocato Giacomo Frazzitta, non è compatibile con quello di Piera Maggio. (OGGI)

Non è la prima volta che Denise viene accostata ad altre ragazze, ma in questa circostanza tanti fattori hanno portato l’opinione pubblica a credere di porre finalmente un punto a questa vicenda.Con una crescente trepidazione nei giorni precedenti,come dichiarato da Giacomo Frazzitta, l’avvocato di Piera Maggio, al talk show russo Let Them Talk, teatro televisivo in cui si è discusso della vicenda e dove Olesya ha potuto raccontare la sua storia. (Calciomercato.com)

Olesya Rostova non è Denise Pipitone: gli ultimi esami non lasciano ulteriori dubbi

per segnalare la somiglianza tra Olesya Rostova, una ragazza russa in cerca della madre, e Piera Maggio, la mamma di Denise Pipitone. Olesya Rostov non è Denise Pipitone, la bimba scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo. (ilGiornale.it)

Mi piange il cuore a dover comunicare che domani andrà in onda lo stesso copione con l'avvocato di Piera Maggio ospite del programma E io non intendo consentire ancora alla TV russa di speculare sulla speranza di Piera Maggio. (Corriere dell'Umbria)

Lasciandosi andare ad uno sfogo personale, Frazzitta ha accusato la televisione russa di aver mal gestito questo caso, come se avesse voluto spettacolarizzare il tutto non avendo cura dei sentimenti e del dolore altrui Uno di essi riguarda la storia di, iniziata diciassette anni fa ed ancora senza unaconclusione. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr