Recovery plan: Colao, digitale rispetta scadenze, Italia sara' in plotone testa Ue -2-

Borsa Italiana ECONOMIA

La quota rimanente, ha aggiunto, riguarda principalmente la digitalizzazione degli interventi per Pa e la sanita' digitale, "che sara' attuata entro estate 2022 a partire da marzo, quindi un buon progresso".

Colao si e' tra l'altro soffermato anche sulla digitalizzazione dei servizi della Pa, attraverso l'assegnazione delle identita' digitali.

E Colao si e' detto "sicuro" che l'indice 2022 riflettera' i risultati raggiunti nell'impegno orientato a colmare il divario digitale con gli altri Paesi europei. (Borsa Italiana)

Se ne è parlato anche su altre testate

Molto è stato fatto e molto c’è da fare ma siamo in linea con le scadenze stringenti del Pnrr e con le ambizioni dichiarate a inizio mandato. Oggi sono passati 9 mesi e posso illustrare lo stato di avanzamento del nostro lavoro e i traguardi raggiunti nel nostro crono programma. (La Voce di Mantova)

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

Leggi anche: Banda ultralarga, il flop della prima gara PNRR un’occasione per correggere il tiro. Pnrr, Colao: entro gennaio bandi per scuola e sanità connessa. “Entro fine gennaio pubblicheremo i bandi per la scuola connessa e la sanità connessa”, ha annnunciato. (Key4biz.it)

Molto è stato fatto e molto c'è da fare ma siamo in linea con le scadenze stringenti del Pnrr e con le ambizioni dichiarate a inizio mandato. L'ambizione era quella di portare in questi 5 anni l'Italia nel plotone di testa della digitalizzazione europea" (La Provincia di Cremona e Crema)

Ambizione che era quella, la ricordo, di usare questi cinque anni per portare l'Italia nel plotone di testa del digitale europeo". Bof. (RADIOCOR) 18-01-22 13:24:50 (0344)PA,INF,EURO,FONUE 5 NNNN (Borsa Italiana)

“Complessivamente per gli importi di spesa stiamo parlando di 19 miliardi e 800 milioni circa e 9 miliardi e mezzo sono stati già assegnati”, ha aggiunto. (ITALPRESS) – “Ad aprile ho illustrato la visione strategica del governo e ho indicato le priorità del ministero: le infrastrutture digitali, il cloud della Pubblica Amministrazione, la cyber security e le competenze militari. (GameGurus)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr