Previsioni meteo 14 gennaio 2022: torna l’alta pressione, sole e temperature in aumento

Previsioni meteo 14 gennaio 2022: torna l’alta pressione, sole e temperature in aumento
Fanpage.it INTERNO

L’alta pressione delle Azzorre la farà da padrona sullo Stivale, portando sole e temperature più miti da Nord a Sud.

Nord, tempo sereno. Secondo le previsioni meteo del sito ufficiale dell'Aeronautica Militare, a Nord si vedrà qualche rara nebbia al mattino in pianura, sulle regioni di Nord Est.

A cura di Biagio Chiariello. Secondo le previsioni meteo di oggi venerdì 14 gennaio 2022, l'alta pressione torna protagonista sull'Italia, garantendo condizioni meteo stabili e soleggiate. (Fanpage.it)

Su altri media

L’anticiclone interesserà l’Italia per molti giorni. L'afflusso di aria fredda di origine artica che sta interessando il nostro Paese durerà fino a venerdì. Venerdì le temperature continueranno ad essere fredde di giorno e gelide di notte e al primo mattino. (Sky Tg24 )

Solo in quell'area continueranno a esserci ancora per un po' rovesci, temporali, grandinate e persino neve a quote collinari. 13 gennaio 2022 a. a. a. Una nuova botta di calore mitigherà le temperature invernali. (Liberoquotidiano.it)

Meteo: TEMPERATURE, tra poco nuovo IMPORTANTE RIBALTONE. Anche le prospettive future sono rivolte decisamente ad una quasi totale stabilità atmosferica e, giocoforza, anche a un inevitabile addolcimento del clima (iLMeteo.it)

Meteo: si alzano le temperature nel weekend, clima mite ovunque. In montagna anche 10 gradi oltre la norma

Il weekend del 15 e 16 gennaio 2022, infatti, segna un rialzo delle temperature con una improvvisa "botta di calore" dovuta all'alta pressione di origine azzorriana. Meteo, un weekend all'insegna del sole e del caldo. (METEO.IT)

Le previsioni meteo di domani, venerdì 14 gennaio, annunciano il ritorno in grande stile dell’alta pressione delle Azzorre, che per alcuni giorni promette di regalare tempo stabile e temperature decisamente più miti in tutta Italia (Zoom24.it)

Venti da deboli a localmente moderati settentrionali sui mari centro-meridionali, in Puglia, Calabria e Sicilia, fino a tesi nel Canale dell’isola e intorno al Salento; venti deboli o molto deboli altrove. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr