Draghi: "Italia cresce ma ci sono nuvole all'orizzonte"

Draghi: Italia cresce ma ci sono nuvole all'orizzonte
LAPRESSE INTERNO

“Ma ci sono delle nuvole all’orizzonte, soprattutto per la crisi energetica e anche in generale per un rallentamento significativo del resto del mondo, le previsioni sono preoccupanti per il futuro” ha aggiunto il premier

Così il presidente del Consiglio Mario Draghi nel corso della conferenza stampa al termine del Cdm.

Abbiamo però una crescita "straordinaria", ha detto il premier in conferenza stampa. (LAPRESSE)

Se ne è parlato anche su altre testate

Hai scelto di rifiutare i cookie. La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. (ilgazzettino.it)

(askanews) - "Nel corso degli ultimi venti anni l'Italia non era mai cresciuta oltre il 2%, quindi questo confronto con il passato vede gli ultimi due anni a una crescita veramente straordinaria. Anche se vediamo le ultime previsioni del Fondo Monetario Internazionale, emerge che nel 2022 cresceremo più della Germania, della Francia, più della media dell'area dell'Euro, più degli Stati Uniti. (Tiscali Notizie)

/ Palazzo Chigi Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev Le previsioni per il futuro sono preoccupanti», le parole del Presidente del Consiglio Draghi in conferenza stampa a Palazzo Chigi sul Dl Aiuti bis. (ilgazzettino.it)

Dl aiuti: Draghi, 'misure a saldi invariati, no scostamento, economia meglio del previsto'

Hai scelto di rifiutare i cookie. La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. (ilmattino.it)

Anche se vediamo le ultime previsioni del Fondo Monetario Internazionale, emerge che nel 2022 cresceremo più della Germania, della Francia, più della media dell'area dell'Euro, più degli Stati Uniti. Rispetto a un anno fa ci sono 400mila occupati in più, di cui circa metà sono a tempo determinato però". (Today.it)

Pubblicità Roma, 4 ago. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr