A chi andrà la terza dose e quale vaccino sarà

A chi andrà la terza dose e quale vaccino sarà
Avvenire SALUTE

La dose addizionale andrà somministrata dopo almeno 28 giorni dall'ultima.

Al momento, in base alle indicazioni del CTS, precisa la circolare, "si considera prioritaria la somministrazione della dose addizionale nei soggetti trapiantati e immunocompromessi"

Per dose addizionale, si legge, "si intende una dose aggiuntiva di vaccino a completamento del ciclo vaccinale primario, somministrata al fine di raggiungere un adeguato livello di risposta immunitaria". (Avvenire)

Su altre fonti

Nel pomeriggio l’azienda sanitaria locale di Rieti ha proceduto ad inoculare la terza dose di vaccino Pfizer ai residenti che hanno subito un trapianto di organo solido, cioè polmone, cuore, rene, fegato, pancreas e intestino. (Fanpage.it)

Finora tutto si è svolto senza imprevisti" ha affermato, specificando che i volontari infettati hanno sviluppato sintomi lievi e senza che emergessero complicazioni. La loro difesa risiede nel fatto che i rischi per i volontari rimangono contenuti perché l’infezione è stata indotta utilizzando quantità limitate di coronavirus. (ilGiornale.it)

L’uomo, di 59 anni, è arrivato in pronto soccorso attorno alle 16.30 già in fin di vita e, nel giro di pochissimo tempo, è spirato a causa di una grave insufficienza respiratoria causata, presumibilmente, dalla variante delta del virus Sars-Cov-2. (Imola Oggi)

Vaccino Covid-19. Al via la terza dose per immunodeficienze, trapiantati e altre specifiche condizioni

Quindi, chi non risponde potrebbe non rispondere neanche alla terza dose” ha spiegato, invece, Massimo Galli, ordinario di Malattie Infettive all’Università di Milano Anche l’Italia ha approvato la somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid. (DailyNews 24)

Certificato obbligatorio soprattutto nel Nordest e in California. (LaPresse) – Negli Stati Uniti 26 su 50 delle maggiori università pubbliche non richiedono l’obbligo vaccinale agli studenti. Gli stati con regole più blande sono Florida, Texas e Arizona. (LaPresse)

DOSE ADDIZIONALE O DOSE “BOOSTER”. Come preannunciato la circolare distingue due diverse situazioni: la somministrazione di dosi addizionali (come parte di un ciclo vaccinale primario) e di dosi “booster” (come richiamo dopo un ciclo vaccinale primario). (Osservatorio Malattie Rare)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr