Totti sì, Totti no: romanisti divisi sul ritorno della leggenda. Ma come sempre l’amore prevale

Totti sì, Totti no: romanisti divisi sul ritorno della leggenda. Ma come sempre l’amore prevale
RomaNews SPORT

– Dopo le parole della leggenda giallorossa a Bobo tv, sono in tanti i romanisti che lo rivorrebbero presto a casa sua, quella di Trigoria.

Ora se viene ci saranno quelli scontenti che viene, se non viene ci saranno quelli del complotto contro i romani”.

La sensazione è che alla fine, se Totti davvero tornasse, i romanisti si sentirebbero “rassicurati dalla presenza di chi ama davvero la Roma”

Nella sua agenzia infatti ci sono molti giovani romanisti, e i discorsi non sono ancora stati spostati sul possibile ritorno a Trigoria. (RomaNews)

La notizia riportata su altre testate

Totti ha anche aggiunto: "Che ruolo avrei voluto fare? Non è un caso se nelle società di Serie A di alto livello non ci siano ex calciatori di livello (Calcioline)

Anche se distanti, sempre a contatto e a parlare l’uno dell’altro, come due grandi innamorati: Francesco Totti non smette di mandare messaggi alla Roma, soprattutto alla nuova proprietà capitolina dei Friedkin che dovrebbe, a detta del glorioso capitano, trovare una figura “interna” e che conosca l’ambiente. (Ok Calciomercato)

In ogni caso a breve Totti conoscerà di persona anche i Friedkin Uno come me, in una società formata da stranieri, servirebbe”, ha detto lo stesso Totti in diretta sulla Bobo TV dell’amico Vieri. (ForzaRoma.info)

Ma Totti può servire da dirigente a questa Roma?

Queste sono le recenti dichiarazioni di Francesco Totti, intervenuto ironicamente durante una puntata del consueto appuntamento con la Bobo Tv, una serie di . (Zazoom Blog)

Durante la conversazione interviene proprio Totti, ospite della puntata: "Alla Juve hanno tutto" conferma l'ex capitano della Roma (ilBianconero)

Ed andando diretto al cuore della questione, come fa spesso Francesco Totti, senza mezze parole: "Se i Friedkin mi dovessero chiamare mi siederei con loro a parlarne. Per molti un’autocandidatura, per altri un’analisi di un club che conosce come le sue tasche (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr