Scoperti oltre 2mila lavoratori irregolari: indagate 22 persone

Scoperti oltre 2mila lavoratori irregolari: indagate 22 persone
Milano Top News INTERNO

Ad oggi, sono stati versati nelle casse dello Stato oltre 180 mila euro

Nello specifico è emerso che sono stati impiegati oltre 2.000 lavoratori irregolari: 22 le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Milano per reati fiscali e fallimentari connessi alla somministrazione illecita di manodopera.

Sanzioni fino ad un massimo di 50mila euro per ogni azienda coinvolta. A tutte le società coinvolte è stata applicata la sanzione amministrativa prevista nel caso di somministrazione e utilizzazione illecita di manodopera che prevede un pagamento sino a un massimo di 50 mila euro. (Milano Top News)

Ne parlano anche altri media

Dall'Ispettorato fanno sapere che la finalità ultima dei controllo è la messa in regola dei lavoratori in nero L'ispettorato nazionale del lavoro di Ascoli Piceno, a conclusione di un'ispezione al cantiere per il montaggio del palco del Jova Beach di Lido di Fermo avrebbe verificato la presenza di 17 lavoratori, italiani e stranieri, "in nero". (Today.it)

Durante l’accesso, sono emersi anche elementi per contestare a tre ditte, nel settore dell’allestimento delle luci, provvedimenti di somministrazione illecita di manodopera Nel corso delle ispezioni sono state controllate 19 aziende, nessuna delle quali avente sede legale nel Fermano. (il Resto del Carlino)

Jova Beach sotto attacco, il cantante: «Critiche da eco-nazisti, il tour tiene conto dell'ambiente e non ci sono lavoratori in nero». Lo sfogo di Jovanotti su Instagram contro le accuse che parlano di un “ecologismo di facciata” e spiega che nel suo staff non ci sono lavoratori con contratti irregolari o inesistenti (La Nuova Sardegna)

Jovanotti, blitz e stangata dell'ispettorato del lavoro. Gli organizzatori: «Provvedimenti revocati»

Niente lavoro in nero al Jova Beach Party né greenwashing: in diretta Instagram, dal lido di Fermo, Jovanotti respinge accuse e sospetti, dopo il blitz del 3 agosto dell'ispettorato del lavoro, e replica anche a chi punta il dito sui rischi per l'ecosistema. (RagusaNews)

Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco assicurerà un servizio di vigilanza con 17 unità e 4 mezzi per entrambe le giornate. Il raccordo operativo sarà assicurato attraverso la sala controllo all’Hotel Royal di Lido di Fermo (il Resto del Carlino)

Jova Beach Party nel mirino. APPROFONDIMENTI Jova Beach Party nei guai: scoperti 17 lavoratori in nero e falle nella sicurezza. (corriereadriatico.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr