Dudek ricorda la Champions 2005: "Ecco come parai il rigore a Shevchenko"

Dudek ricorda la Champions 2005: Ecco come parai il rigore a Shevchenko
Tuttosport SPORT

Gioca con loro, devi destabilizzarli… Lo guardai fisso negli occhi e gli dissi: ‘Ok, Carra, ok, ma ora basta.

Dudek: "Il dominio della Juve ha tolto prestigio al Milan". "Il Milan?

Lo guardai fisso negli occhi e gli dissi: ‘Ok, Carra, ok, ma ora basta.

Dudek: "Il Liverpool è una squadra diverse dalle top europee". "Klopp ha saputo creare una squadra equilibrata tra difesa e attacco.

(Tuttosport)

Se ne è parlato anche su altre testate

Nell'altra sfida del girone, successo (2-1) del Porto sul campo dell'Atletico Madrid: il Milan, invece, si mangia le mani Lo stesso giocatore di origini marocchine non ha trovato la porta su calcio di punizione, prima di un'altra chance per Alesi. (La Gazzetta dello Sport)

Il primo pensiero porta alla Champions League: due squadre nate per giocare certe partite. Quando passi da giocatore ad allenatore ti rendi conto che c’è un mondo dietro e non conta solo il campo. (Fiorentina.it)

Editoriale di Tancredi Palmeri. La Juventus ritorna per rimanere e non è spacciata con il Milan, l’Atalanta con la mentalità e il futuro è aperto. Perché per l’Inter è già decisiva. (TUTTO mercato WEB)

Inzaghi: "Liverpool-Milan è la partita della mia vita. Da queste partite si può imparare tanto"

Sono stati bravi a dargli fiducia, a non buttarlo via e a credere in lui dopo un anno di adattamento. Le parole dell’ex centrocampista rossonero. Alberto Aquilani, ex centrocampista del Milan, ha concesso una lunga intervista a Tuttosport. (Milan News 24)

Sulla finale del 2007: "Quella partita la so a memoria, ma ogni tanto rivederla e risentirla fa sempre piacere. Il palcoscenico europeo è molto difficile, ma queste partite, se fatte nel modo giusto, aumenteranno la consapevolezza del Milan anche in campionato per vincere lo scudetto". (Milan News)

Spero di vedere una bella partita, cosa che aumenterebbe ancor di più la convinzione e la consapevolezza di questa squadra che cresce sempre di più partita dopo partita” Il Liverpool è uno degli avversari più complicati da trovare ma d queste partite si può imparare tanto. (Spazio Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr