Covid, ipotesi green pass obbligatorio per i lavoratori privati

Covid, ipotesi green pass obbligatorio per i lavoratori privati
Il Reggino INTERNO

Quanto alle sanzioni per i dipendenti pubblici senza Pass, la parola d’ordine è severità

L’obbligo partirà alla metà di ottobre, per dare il tempo a chi non ha fatto ancora la prima dose di vaccinarsi.

«Estendere il Green pass senza discriminare nessuno».

E potrebbe arrivare già questa settimana – ma un approfondimento è ancora in corso – l’obbligo del certificato verde anche per tutti i lavoratori privati. (Il Reggino)

Su altri media

L'ipotesi di differenziare l'obbligo di certificazione verde a seconda del ruolo che si ricopre è stata studiata, ma appare per larga parte irrealizzabile A tutti i lavoratori pubblici, senza distinzioni, già questo giovedì, il giorno in cui si terranno la cabina di regia e subito dopo un incontro con i presidenti delle Regioni e il Consiglio dei ministri. (La Repubblica)

I fenomeni politici cui siamo soliti far riferimento con l’etichetta onnicomprensiva lorda di «populismo» hanno in genere molto a che vedere con la perifericità. Se al di sotto dell’etichetta comune quei fenomeni sono in realtà assai differenti l’una dall’altra, è perché si può essere periferici in tanti modi. (La Stampa)

Quanto alla copertura finanziaria, sia il disegno di legge leghista sia quello del Pd la indicano nel fondo per le spese impreviste e indifferibili È la proposta firmata da Matteo Salvini e depositata a Palazzo Madama con le firme dei senatori della Lega. (ilGiornale.it)

Green pass per tutti i lavoratori. Il governo accelera. Salvini resta isolato - ItaliaOggi.it

Salvini a Inzago a sostegno di Fumagalli. Due appuntamenti a Inzago e Cassano per sostenere i candidati sindaco della Lega per Salvini Premier. Matteo Salvini non ha deluso i tanti supporters che lo aspettavano a Inzago in occasione dell'aperitivo elettorale del candidato sindaco (e primo cittadino uscente) Andrea Fumagalli. (Prima la Martesana)

Le foto lo ritraggono a cena con uno dei capi della Lega Calabria, l’avvocato Calabretta (che era tra i papabili candidati alla presidenza per volere di Salvini) L’intercettazione letta da Domani risale al 20 marzo 2018, diciassette giorni dopo il voto delle politiche, e 72 ore dopo l'arrivo di Salvini in Calabria. (Domani)

"L'estensione del green pass? Giorgetti ha anche sottolineato che alle aziende "servono certezze sia sotto il profilo sanitario che sotto il profilo dell'organizzazione del lavoro". (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr