Torino, i convocati per il match di Coppa Italia col Palermo

Torino, i convocati per il match di Coppa Italia col Palermo
Tuttosport SPORT

Primo impegno ufficiale del Torino di Ivan Juric, che alle 21.15 affronterà in casa il Palermo nei trentaduesimi di finale di Coppa Italia.

Il tecnico granata deve rinunciare ai due infortunati Vojvoda e Zima, e lascia fuori per scelta tecnica Izzo, Verdi, Zaza ed Edera: i primi due sono ufficialmente sul mercato mentre il terzo, pur non rientrando tra le prime scelte di Juric, non è stato convocato principalmente perchè reduce da problemi fisici. (Tuttosport)

Su altre testate

E’ a rischio la pole-position di Eugenio Corini, uno dei principali candidati per la successione di Silvio Baldini sulla panchina del Palermo, impegnato questa sera (ore 21,15) sul campo del Torino nei trentaduesimi di Coppa Italia (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

A Torino incontriamo un avversario di categoria superiore, con un'indole aggressiva, sia sul profilo tecnico che fisico. Sia lo zoccolo duro della scorsa stagione sia i nuovi arrivati che si stanno gradualmente integrando fino a raggiungere la condizione per essere utili alla squadra. (GoalSicilia.it)

Il Torino pronto a scendere in campo alle ore 21.15 contro il Palermo. Il Torino conta cinque Coppe Italia (l’ultima conquistata nel 1993), mentre altre 8 volte è stato sconfitto in finale. (Toro News)

TuttoSport - "L'ultima di Di Benedetto. E il City Group ha scelto: Corini"

Oggi si scende in campo per giocare alcune partite preliminari di Coppa Italia. Ecco di seguito il programma. Le partite in programma:17:45 Pisa-Brescia18:00 Spezia-Como21:00 Empoli-Spal21:15 Torino-Palermo (Napoli Magazine)

Broh si è guadagnato la riconferma a centrocampo e al suo fianco dovrebbe esserci De Rose Oggi intanto toccherà al Torino scendere in campo nella sfida allo stadio Olimpico contro il Palermo. (ItaSportPress)

Sarà questo l’obiettivo del Palermo in casa del Torino: i rosa giocheranno l’ultima partita con Stefano Di Benedetto in panchina, che ha provato a caricare l’ambiente con le sue dichiarazioni prepartita: “Voglio coraggio, la differenza di categoria non deve far paura“. (Stadionews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr