Staminali: a Milano rigenerato polmone di un bambino con rara malattia degenerativa

Staminali: a Milano rigenerato polmone di un bambino con rara malattia degenerativa
Ohga! Ohga! (Salute)

Il piccolo è stato curato presso l’ospedale Buzzi di Milano grazie all’utilizzo delle cellule staminali del tipo mesenchimali.

La malattia rischia di minare lo status di altri organi del bimbo ed è proprio per questo che la cura con le cellule staminali punta a bloccare il peggioramento delle condizioni del polmone.

La notizia riportata su altri media

A causa di una malattia degenerativa ai polmoni che causava la distruzione progressiva degli alveoli nei polmoni, il piccolo paziente dell’ospedale pediatrico era bloccato a letto e collegato a respiratori artificiali per 24 ore al giorno. (NewNotizie)

in foto: (Immagine di repertorio). Un bimbo di 4 anni affetto da una malattia rara degenerativa è tornato a respirare autonomamente per la maggior parte della giornata grazie all'intervento a cui è stato sottoposto, eseguito attraverso l'infusione di un tipo di cellule staminali, quelle mesenchimali. (Milano Fanpage.it)

Il bambino siciliano ha ricevuto la prima infusione di staminali all’ospedale Di Cristina di Palermo nel 2019 e ora si prepara ad affrontare il secondo ciclo di terapia al Buzzi. Il polmone di un bimbo di quasi 4 anni, affetto da una malattia respiratoria rara degenerativa, è stato rigenerato con l’infusione di mesenchimali (un tipo di cellule staminali). (ART News - Agenzia Stampa)

A ideare il protocollo, già applicato sugli adulti, è stata Gloria Pelizzo, primario dell'unità di Chirurgia pediatrica dell'ospedale Buzzi di Milano. - MILANO, 14 FEB - Il polmone di un bambino, affetto da una malattia respiratoria rara degenerativa, è stato rigenerato con l'infusione di un tipo di cellule staminali, quelle mesenchimali. (Giornale di Sicilia)

Il bambino, per cui la prima infusione sarebbe stata condotta all’ospedale Di Cristina di Palermo, nel 2019, sarà sottoposto a un secondo ciclo al Buzzi. (Thesocialpost.it)

Un bambino di quasi 4 anni è tornato a respirare autonomamente grazie all’infusione di un particolare tipo di cellule staminali eseguita su un polmone colpito da una rara malattia respiratoria degenerativa. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti