L'attuale presidente della Bulgaria è destinato a guadagnare con la campagna anti-corruzione

L'attuale presidente della Bulgaria è destinato a guadagnare con la campagna anti-corruzione
TGcomnews24 ESTERI

L’attuale presidente della Bulgaria è destinato a guadagnare con la campagna anti-corruzione. L’attuale presidente bulgaro Rumen Radev si avvia a un secondo mandato come presidente.

Nelle crisi politiche, quando il presidente può nominare governi temporanei, il presidente è una figura chiave.

E c’è stato un voto la scorsa settimana per scegliere un nuovo presidente.

Ma poiché Radev aveva appena sotto la maggioranza assoluta (49,4 per cento), era necessario un secondo turno di elezioni. (TGcomnews24)

La notizia riportata su altre testate

KEYSTONE/AP/Giannis Papanikos sda-ats. Questo contenuto è stato pubblicato il 20 novembre 2021 - 11:27. (Keystone-SDA). In Bulgaria è giornata di silenzio elettorale in vista del ballottaggio di domani per le presidenziali. (tvsvizzera.it)

I sondaggi danno favorito il candidato appoggiato dai socialisti, il presidente uscente Rumen Radev, su Anastas Ghergikov, sostenuto dal partito conservatore Gerb. Keystone. In Bulgaria è giornata di silenzio elettorale in vista del ballottaggio di domani, domenica, per le presidenziali. (Bluewin)

Domenica scorsa, quando si è votato anche per le legislative anticipate, le terze in un anno, l'affluenza alle urne è risultata al minimo storico del 40,5%. I circa 6,7 milioni di elettori potranno votare domani dalle 7 alle 20 locali (6-19 italiane), nel rispetto delle misure di sicurezza e prevenzione anti Covid (La Nuova Sardegna)

Bulgaria: oggi secondo turno delle presidenziali, Radev cerca la riconferma

(LaPresse/AP) – Secondo gli exit poll in Bulgaria il presidente uscente Rumen Radev, 58 anni, ha vinto il secondo turno delle presidenziali con circa il 65% dei voti. I risultati ufficiali parziali sono attesi entro oggi (LaPresse)

(ANSAmed) – SOFIA, 20 NOV – In Bulgaria è oggi giornata di silenzio elettorale in vista del ballottaggio di domani per le presidenziali, nel quale i sondaggi danno per favorito il candidato appoggiato dai socialisti, il presidente uscente Rumen Radev, nei confronti dello sfidante Anastas Ghergikov, sostenuto dal partito conservatore Gerb. (la voce d'italia)

Secondo Radev, le misure prese dal governo uscente hanno prodotto risultati positivi. La Bulgaria infine deve cercare un dialogo con la Russia, secondo i candidati, anche se questo Paese non può essere il modello di sviluppo di Sofia (Nova News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr