Sorrentino: 'C'è una scena su Maradona nel mio film che avrei voluto raccontare'

Sorrentino: 'C'è una scena su Maradona nel mio film che avrei voluto raccontare'
AreaNapoli.it CULTURA E SPETTACOLO

Toni Servillo è una figura paterna".

A Repubblica: "Il film non è liberatorio né terapeutico, ma inizio ad annoiarmi dei miei dolori e a scivolare in una discreta felicità.

Su Toni Servillo, uno dei protagonisti del film: «Toni è una figura paterna, un fratello maggiore, non abbiamo una grande differenza d’età

Nel discorso dopo la premiazione, il regista ha parlato di due scene non presenti nel film, che avrebbe voluto raccontare. (AreaNapoli.it)

Ne parlano anche altri giornali

Paolo Sorrentino: la biografia:. Paolo Sorrentino, 51 anni, si è da poco aggiudicato il prestigioso premio della giuria della Mostra del Cinema di Venezia. Forse è ridondante ripetere chi è Paolo Sorrentino, ma è giusto omaggiare il regista anche in questa sede. (Money.it)

Paolo Sorrentino, nella cerimonia di Premiazione per il Leone d'Argento alla Mostra del Cinema di Venezia, vinto dal suo "E' stata la mano di Dio", è apparso molto emozionato. "Qualcuno un po’ antipatico ogni tanto mi dice: “Ma perché fai un altro film con Toni Servillo?”, e io adesso rispondo: “Guardate dove sono arrivato a fare i film con Toni Servillo”. (AreaNapoli.it)

«È stata la mano di Dio», il magnifico film che il regista napoletano ha portato alla Mostra come un regalo, parla di gioventù, dell’amore per il cinema e per Maradona che gli ha salvato la vita.Tutto si tiene, in una serata veneziana dolce non solo per il clima di. (ilmattino.it)

Sorrentino: "Il giorno del funerale dei miei genitori il preside mandò solo quattro compagni di classe. Ci rimasi malissimo"

A mio parere il comitato selezionatore italiano mancherebbe una scommessa quasi sicura se non scegliesse questo film come candidato ufficiale per il miglior film straniero. Paolo Sorrentino e il cast di È stata la mano di Dio alla 78 Mostra di Venezia. (Elle)

Forse, però, il momento più emozionante è stato quello in cui Paolo Sorrentino ha ringraziato il pubblico e la giuria per Leone d’argento – Gran premio speciale della giuria per il suo film "E'stata la mano di Dio". (Sky Tg24 )

La dedica. "Il premio lo dedico ai miei genitori che sono il fulcro del film Grazie, grazie mille. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr