'Barella sovrastato da Rabiot': Allegri smentito dai numeri, Inter in ansia per la squalifica dell'Uefa

'Barella sovrastato da Rabiot': Allegri smentito dai numeri, Inter in ansia per la squalifica dell'Uefa
Altri dettagli:
Calciomercato.com SPORT

"Rabiot ha sovrastato Barella": parola di Allegri.

L'affare lo ha fatto Marotta, anche perché oggi il cartellino di Barella vale almeno il tripo (60 milioni) di quello di Rabiot (20 milioni)

Ieri, alla vigilia della prossima partita di oggi in campionato con l'Udinese, l'allenatore della Juventus è tornato sulla Supercoppa italiana persa mercoledì sera a San Siro contro l'Inter.

Quando la Juve prese Rabiot a parametro zero dal PSG, garantendogli un ingaggio da 7 milioni di euro netti all'anno più bonus per quattro stagioni. (Calciomercato.com)

La notizia riportata su altri media

La squadra deve reagire anche se le ultime prestazioni non sono state negative. Le insidie ci sono nel post Supercoppa, dalla stanchezza al post Chiesa, anche se l'Udinese non se la passa bene. (Tutto Juve)

5 "Se devo scegliere una partita, dico quella di Madrid anche se siamo stati eliminati. Eravamo riusciti quasi a ribaltare il risultato.". Massimiliano Allegri, che questa sera contro l'Udinese festeggia le 300 partite sulla panchina della Juventus , ha scelto Real Madrid-Juventus 1-3 della stagione 2017-18 come partita più bella dei suoi cinque anni e mezzo come allenatore dei bianconeri. (Calciomercato.com)

Juve umiliata. Il poker beccato a Londra dal Chelsea, non è soltanto una sconfitta di campo. Vincere e perdere ci sta: è il calcio. Non, peraltro, calando le brache. La Juve è nuda. La coperta non è corta: proprio non c'è. (Tutto Juve)

Juventus.com - Black and White Stories: Allegri 300

Una partita speciale per Massimiliano Allegri che, tornando in panchina in campionato dopo la squalifica, si appresta a festeggiare un traguardo. Ascolta la versione audio dell'articolo. 300 panchine Allegri Juve, il club ha voluto fare i complimenti al tecnico per il traguardo che si appresta a raggiungere. (Juventus News 24)

Fuori anche Bonucci, per una noia muscolare che gli farà saltare pure la sfida con il Milan: «Torna dopo la sosta». Tutto inutile solo perché sullo 0-2, as usual, la Juve si abbassò, beccando una doppietta griffata dagli errori di Szczesny. (Corriere della Sera)

Alle loro spalle c'è Allegri, che vanta anche una percentuale di vittorie più alta rispetto a chi lo precede. RECORD IN SEQUENZA. Un momento del derby del 20 marzo 2016: Allegri manda in campo Morata e Alvaro con una doppietta contribuisce alla vittoria per 4-1. (Tutto Juve)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr