Torino, l'architetto ucciso dai ladri fa tornare alla ribalta la polemica sulla sicurezza

Torino, l'architetto ucciso dai ladri fa tornare alla ribalta la polemica sulla sicurezza
Corriere dell'Umbria INTERNO

Roberto Mottura si è precipitato per le scale e ha trovato nel proprio alloggio due ladri.

Questa notte Roberto Mottura, un architetto di 50 anni, è stato ucciso nel suo terratetto di Piossasco (piccolo centro in provincia di Torino), nel tentativo di bloccare due ladri, che si erano introdotti nella sua abitazione.

Ucciso in casa dai ladri durante un tentativo di rapina. Alle prime ore dell'alba, poco dopo le 4 del mattino, il cinquantenne ha sentito dei rumori. (Corriere dell'Umbria)

Ne parlano anche altre fonti

Leggi anche: Il racconto di Giovanni, il gioielliere rapinato: “Mi hanno sparato a freddo, cercavano la cassaforte” Massimiliano Peggio Massimiliano Peggio. A dare l'allarme la moglie. Omicidio nella notte a Piossasco, in una casa di due piani in via del Campetto 33 nella zona collinare della cittadina. (La Stampa)

Per entrare, i ladri che a Torino avrebbero già messo a segno più di un colpo hanno divelto una finestra per poi rompere il vetro. A Torino si è consumata una tragedia quando un architetto ha sorpreso dei ladri nella sua abitazione. (Leggilo.org)

Gli accertamenti sono in corso, ma è probabile che il ladro abbia esploso il colpo durante la colluttazione con la vittima e poi si è allontanato. I tentativi di rianimazione sono stati inutili e i carabinieri hanno recuperato un bossolo di pistola all’interno dell’abitazione. (Corriere della Sera)

Sorprende i ladri in casa e lo uccidono

Roberto Mottura, l'architetto di 49 anni, ucciso nella sua casa a Piossasco dopo aver sorpreso due ladri nell'abitazione, era uno sportivo e un grande appassionato di bici. Un grande uomo, solare e ispiratore di altruismo». (Corriere della Sera)

Da una prima ricostruzione, i ladri sono riusciti a entrare nell’abitazione rompendo l’anta di una finestra, che si trova a due metri di altezza dalla strada. Sono almeno due i ladri che questa notte a Piossasco, nel Torinese, si sono introdotti nell’abitazione di Roberto Mottura, architetto di 50 anni, che dopo aver sorpreso i malviventi è stato ucciso con un colpo di pistola di piccolo calibro sparatogli all’altezza dell’addome. (Giornale di Sicilia)

Le indagini coordinate dalla Procura di Napoli, hanno consentito di accertare che l’uomo ha diverse volte aggredito e minacciato la moglie Un solo colpo mortale. Sorprende i ladri in casa e lo uccidono. (Il Caudino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr