Piazza Affari interrompe striscia vincente: KO Enel e Unicredit, vola Campari

Finanzaonline.com ECONOMIA

L'ebitda è salito a 489,1 milioni di euro (+5,9%), con utile operativo (EBIT) a 279,4 milioni di euro (+10%).

Scatto per Campari (+3,16%), arrivata a segnare +5% dopo la diffusione dei conti del primo semestre 2021, chiuso con vendite nette sopra la soglia del miliardo (+37,1% rispetto al primo semestre 2020 e +22,3% rispetto al primo semestre 2019)

Piazza Affari in difficoltà oggi con i mercati che iniziano a preoccuparsi davanti al tonfo delle ultime sedute dei listini cinesi a causa della stretta normativa su alcuni settori. (Finanzaonline.com)

Su altre testate

I prezzi alla produzione dell’industria aumentano infatti dell’1,4% su base mensile e del 9,1% su base annua (LaPresse) – A giugno prosegue la forte crescita dei prezzi alla produzione dell’industria, diffusa a quasi tutti i settori e più sostenuta sul mercato interno. (LaPresse)

Da sempre i soci fondatori hanno lavorato per proporre un’offerta formativa professionalizzante di altissima qualità accessibile a tutti e hanno sempre investito, anche economicamente, per la per la crescita e lo sviluppo di Machina Lonati “Il finanziamento che UniCredit ha garantito alla Fondazione Machina Lonati – spiega il Presidente di ITS Machina Lonati, Ettore Lonati – coglie l’impatto sociale che le attività formative – nate dalla partnership tra la famiglia Lonati e la Cooperativa Foppa – hanno sul territorio bresciano e lombardo fin dal 2002. (gazzettadimilano.it)

Sira Industrie è un Gruppo nato in Italia oltre 60 anni fa, presente a livello internazionale con stabilimenti di produzione, unità commerciali e società collegate in diversi Paesi, ed è in continua e costante espansione. (Gazzetta dell'Emilia & Dintorni)

Le altre banche che hanno aderito sono Bbva, Bank of New York Mellon (NYSE: ), MYBank, Societe Generale, Dnb (Investing.com)

Il servizio è stato lanciato da Swift, principale fornitore al mondo di messaggistica finanziaria sicura, dice una nota. Le altre banche che hanno aderito sono Bbva, Bank of New York Mellon, MYBank, Societe Generale, Dnb (Yahoo Finanza)

Unicredit, cosa sta facendo Orcel. Con questi obiettivi in mente, nei primi cento giorni a capo di Unicredit, Orcel prima di tutto ha snellito prima di tutto “la struttura dirigenziale di vertice composta da 15 persone (erano 27), sfrondando tutte le diarchie, e dimezzare i comitati crediti, scesi a una ventina da 44″. (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr