Privacy Whatsapp. E’ caos sulle nuove regole da maggio

Privacy Whatsapp. E’ caos sulle nuove regole da maggio
BlogLive.it SCIENZA E TECNOLOGIA

LEGGI ANCHE > > > WhatsApp, adesso è UFFICIALE: la novità sulle regole per la privacy. What’s app: nuove regole, cosa cambia?

What’s app è andata nel caos e gli sviluppatori hanno deciso di posticipare la scadenza al prossimo 15 maggio.

Le nuove regole riguardano la protezione della privacy e delle conversazioni personali attraverso la crittografia end-to-end

Nuove regole dal prossimo mese di maggio per la privacy su Whatsapp. (BlogLive.it)

Ne parlano anche altre fonti

Il Codacons lancia una nuova allerta truffa, sempre su Whatsapp, ma questa volta i protagonisti sono dei falsi coupon di alcuni marchi noti. Utilizzano illecitamente marchi come Zara, H&M, MediaWorld, Euronics, Expert. (Prima Lecco)

WhatsApp, nuova informativa. Un po’ come accade nel database di Facebook, anche con WhatsApp è possibile scaricare tutti i dati raccolti dall’azienda, ecco come si fa: Vai nelle Impostazioni di WhatsApp > Account > Richiedi informazioni sull’account. (InvestireOggi.it)

Si preannuncia una caldissima primavera di polemiche in riferimento al prossimo aggiornamento WhatsApp 2021 Gli esperti di TechCrunch sono entrati in possesso di una comunicazione originale in cui WhatsApp comunica ad un account Business le prossime tappe dell’aggiornamento 2021. (OptiMagazine)

WhatsApp può tornare a pagamento secondo il nuovo messaggio in chat

Whatsapp: il trucco dei falsi coupon. Come anticipato, negli ultimi giorni gli utenti WhatsApp hanno segnalato una nuova truffa che riguarda proprio l’app di messaggistica. In più, come ha fatto sapere WhatsApp, per tutelarsi da eventuali truffe è bene accettare le nuove condizioni sulla privacy (Altranotizia)

A questo punto viene richiesto un codice di sei cifre che l’hacker ha effettivamente inviato via sms, ma una volta fornita la sequenza esatta, quei sei numeri permettono al truffatore di prendere possesso del dispositivo, bloccare il profilo WhatsApp al titolare e poi usarlo a proprio piacimento per continuare a truffare altra gente (Sky Tg24 )

Purtroppo WhatsApp non è solo quanto di buono visto negli ultimi anni, ma anche ciò che di più pericoloso a volte può arrivare. Stando a quanto riportato, si sarebbe diffusa molto rapidamente la notizia che l’applicazione potrebbe ritornare ben presto a pagamento (Tecno Android)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr