Inizio scuola. Il Cts: didattica in presenza ma con mascherina oppure distanziamento

Inizio scuola. Il Cts: didattica in presenza ma con mascherina oppure distanziamento
Tecnica della Scuola INTERNO

Già negli scorsi mesi, quando abbiamo affrontato la seconda ondata pandemica abbiamo comunque voluto che le bambine e i bambini della primaria potessero andare a scuola in presenza.

Sul tema, il Ministro: “Il Ministero è da tempo al lavoro per il rientro a settembre in presenza e in sicurezza.

Interventi per garantire la scuola in sicurezza, sono quelli stabiliti dal Dl Sostegni bis che andrà presto in conversione. (Tecnica della Scuola)

Ne parlano anche altri giornali

Così ci affanneremo, ci preoccuperemo e torneremo presto a non parlare di scuola, discettando solo di virus e distanze. Perché. (La Nazione)

A sentire l’Istituto nazionale di valutazione del nostro sistema scolastico (Invalsi), è stato pessimo. Due su cinque dei licenziati dalla scuola media, il 40%, si. (Il Mattino)

Uno studente in Dad (foto archivio). Non che prima la situazione fosse rosea, ma è certo che la pandemia, con conseguente dad prolungata, soprattutto alle superiori, ha contribuito ulteriormente a erodere le competenze degli studenti. (Corriere della Sera)

Scuola, Bassetti contro la dad in autunno: “Sui vaccini obbligatori si decida ora”

Mi chiedo: “Ma se non fossimo ricorsi alla Dad in questi due anni scolastici in regime di pandemia quali sarebbero i risultati dell’Invalsi ora? E in questo senso l’innovazione tecnologica e informatica già sperimentata in Dad non può che ritornare utile e complementare». (La Gazzetta di Modena)

Invalsi, in Puglia e Campania si pagano i danni delle chiusure prolungate: “c’è responsabilità politica”. (Oggi Scuola)

Lo ha detto sulla sua pagina facebook il direttore di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova Matteo Bassetti sulla sua pagina facebook. “La DAD è un surrogato della scuola che rischia di produrre effetti indelebili sulle future generazioni. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr