Alitalia ed i malumori per gli aiuti economici ad Air France

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency ECONOMIA

D’altronde, Enric

Non mancano le tensioni e gli imbarazzi dopo quanto accaduto con la compagnia transalpina ed il concomitante stallo che riguarda Ita (Italia trasporto aereo).

I 4 miliardi di Euro che sono stati autorizzati da Bruxelles per il salvataggio del vettore aereo Air France (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS) hanno creato un piccolo “scontro” che sta coinvolgendo anche Alitalia. (AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency)

La notizia riportata su altri giornali

"Vi informiamo che a seguito dell'accredito dei ristori ritenuti adeguati dalla Commissione europea - scrivono Leogrande, Santosuosso e Fava - siamo in grado di procedere al pagamento del rimanente 50% degli stipendi di marzo, che riceverete con valuta 8 aprile". (Notizie - MSN Italia)

Questa mossa consentirebbe allo Stato francese di salire al 30% circa nel capitale della compagnia francese Il sindacalista Franco Zorzo avrebbe accusato questo ultimo di porre attenzione agli stranieri senza pensare i licenziamenti della compagnia di bandiera. (Inews24)

La seconda tranche degli stipendi, hanno spiegato ieri i sindacati, sarà pari a quella che è stata già pagata, per cui chi in busta paga si è ritrovato, ad esempio 40 euro, riceverà solo altri 40 euro. (IL GIORNO)

La posizione dell'Europa nei confronti di Alitalia solleva numerose polemiche. che chiede all'Esecutivo italiano una posizione netta nei confronti di Bruxelles. (Redazione Imprese News)

Ecco le date di pagamento. Alitalia, arrivano i ristori ma le polemiche non si fermano. Nel frattempo, però, continuano le polemiche per l’ondata di licenziamenti che non sta risparmiando nessuno in questo periodo. (Consumatore.com)

In apertura di terza parte, la lente d'ingrandimento sull'attualità e la politica del nostro Paolo Mieli. Continuano a ribollire le piazze italiane: mercatali, partite iva, ristoratori, operai, sono tante le categorie che sono scese in piazza anche ieri in diverse città d'Italia. (Radio 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr