;

La mafia alza il tiro, un'auto incendiata e una bomba ai manager de 'Il Sorriso': sui due episodi indaga la DDA di Bari

La mafia alza il tiro, un'auto incendiata e una bomba ai manager de 'Il Sorriso': sui due episodi indaga la DDA di Bari
FoggiaToday FoggiaToday (Interno)

Lo scoppio ha invece danneggiato la saracinesca metallica de 'Il Sorriso di Stefano' che si è introflessa provocando la lesione di un vetro dell’infisso retrostante.

L’attentato dinamitardo è stato portato a compimento alle 5.43 mentre all'interno dei locali si trovava una addetta alle pulizie.

A provocare l'esplosione di via Vincenzo Acquaviva è stata una bomba carta innescata con una miccia a lenta combustione (le immagini video).

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti