La Borsa, gli indici del 8 settembre 2021

La Borsa, gli indici del 8 settembre 2021
Approfondimenti:
MPS
Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Europa ancora in apnea in attesa del verdetto della Bce che domani potrebbe annunciare un rallentamento del piano pandemico di acquisto di asset.

Alle vendite, che colpiscono in particolare Francoforte (dove vanno ko i big dell'auto con tutto il settore in Europa), contribuiscono i timori per la variante Delta con i possibili riflessi negativi sulla ripresa.

In ribasso anche Wall Street.

Milano ha così chiuso in rosso dello 0,75% la seduta di mercoledì 8 settembre con vendite in particolare su tutti i titoli ciclici

(Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altre testate

- MILANO, 08 SET - La Borsa di Milano (-0,5%) dimezza le perdite rispetto all'avvio di seduta. Lo spread tra Btp e Bund è stabile a 108 punti base rispetto all'avvio di seduta, con il rendimento del decennale italiano allo 0,76%. (Tiscali.it)

Alessandro Garofalo. MILANO (Reuters) - Piazza Affari ha aperto in territorio negativo, in sintonia con le altre principali borse europee e sulla scia dei mercati asiatici, che risentono delle preoccupazioni per il rallentamento dell'economia globale. (Investing.com)

Le peggiori performance, invece, si registrano su Mutuionline, che crolla dell'8,80% Mercoledì 8 Settembre 2021, 11:45. (Teleborsa) - Giornata no per Piazza Affari e gli altri Eurolistini, che scontano il clima negativo di Wall Street e dell'asia, fatta eccezione per Tokyo, in attesa della pubblicazione dei Beige Book della Fed stasera. (ilmessaggero.it)

Borsa: Milano si appesantisce con l'Europa, future Usa negativi

L’ebitda a 65 milioni, pari al 16,3% dei ricavi, si confronta con una perdita operativa di 18,7 milioni del primo semestre 2020; ebit negativo per 2,7 milioni da una perdita operativa di 94,1 milioni. (Finanza Report)

La banca centrale europea non fa sorprese negative ai mercati ma le Borse chiudono piuttosto fiacche non approfittando delle indicazioni arrivate da Francoforte: l'istituto centrale, come atteso dagli esperti, conferma che il programma di acquisto di titoli varato durante la pandemia va avanti anche se lo ricalibra alla luce delle prospettive economiche più favorevoli. (Il Sole 24 ORE)

L'indice d'area europeo, lo stoxx 600, flette di quasi un punto percentuale con vendite su industriali, farmaceutica, informatica e investimenti immobiliari Il Ftse Mib cede lo 0,75% sotto i 26mila punti. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr