Forza Nuova decapitata, ma non sconfitta: «La rivolta non si ferma»

Ticinonline INTERNO

I generali del disordine invece, che si aggiravano tra la folla coordinando gruppi di esagitati, sono stati arrestati alcune ore dopo gli scontri.

I nomi dei leader di Forza Nuova fermati, Roberto Fiore, Luigi Aronica e Giuliano Castellino, non sono affatto nuovi alle autorità.

Nemmeno lo scioglimento di Fn potrebbe invertire la rotta di quanto sta avvenendo e avverrà nelle prossime settimane»

Con loro in manette sono finiti anche ex esponenti del movimento nazifascista 'Militia', decaduto qualche anno fa dopo una serie di arresti. (Ticinonline)

Ne parlano anche altre testate

Roberto Fiore, fondatore prima di Terza Posizione, condannato nell'85 a 9 anni per banda armata, fugge dall'Italia i primi anni 80. E i leader di Forza Nuova assicurano: «Continueremo a lottare. (ilGiornale.it)

Dopo gli scontri avvenuti sabato 9 ottobre tra i manifestanti no green pass e la polizia, che hanno devastato il centro di Roma, una maxi retata ha portato in manette il fondatore del movimento di estrema destra Roberto Fiore, il leader romano Giuliano Castellino e altre 10 persone. (Corriere TV)

Il giorno dopo l'assalto alla sede nazionale della Cgil e i disordini nel centro storico della capitale i militanti di Forza Nuova tornano a farsi sentire contro il Green pass con una nota diffusa sul proprio canale Telegram sottolinenado che "il popolo ha alzato il livello dello scontro e non si fermerà". (AGI - Agenzia Italia)

L’aveva scritto già sabato Enrico Letta, ha rincarato la dose ieri la presidente dem e sindaca di Marzabotto Valentina Cuppi. Bonaccini ha ribadito: "Forza nuova va sciolta (il Resto del Carlino)

«Quest’ultimo - spiega un investigatore al Messaggero - è diventato il frontman del partito perché Fiore ha troppi problemi con la giustizia, rischierebbe parecchio. Ma «Salvini ci ha fregato i contatti con la Russia», si rammaricano gli uomini di Fiore al cellulare, »era il cavallo nostro» (ilmessaggero.it)

Tra questi spiccano i nomi di Roberto Fiore, 62 anni, e Giuliano Castellino, 44 anni, rispettivamente leader nazionale e responsabile romano del movimento di estrema destra Forza Nuova. Il deputato Pd Enrico Borghi, responsabile sicurezza nella Direzione del partito, ha annunciato che presenterà oggi con il collega Emanuele Fiano una mozione in Parlamento per sciogliere Forza Nuova. (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr