Covid, sale la protesta di ambulanti e ristoratori nelle piazze: scontri davanti alla Camera, un poliziotto ferito, tre fermati

La Stampa INTERNO

Covid, tensione in piazza davanti Montecitorio durante la protesta dei ristoratori. Milano. Mattinata di tensione nel centro di Milano per due distinte manifestazioni di protesta che hanno visto il proprio epicentro tra la Stazione Centrale e via Gioia.

Un poliziotto ferito. Ad avere la peggio, nei minuti di alta tensione davanti alla Camera, è stato un poliziotto, che ha riportato un taglio sul sopracciglio, provocato dal lancio di un oggetto. (La Stampa)

La notizia riportata su altri giornali

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. Chiediamo di lavorare: chiusure e incertezze ci stanno uccidendo». (La Stampa)

A Lamezia la protesta degli ambulanti calabresi: «Puzziamo di fame, fateci lavorare»

«Qui c’è gente che puzza di fame – ha detto Alessandro Salvatore, vice presidente nazionale Ana Ugl - chiediamo solo di lavorare Ognuno con il suo furgone, gli ambulanti hanno sfilato e manifestato per le chiusure di fiere e mercati e per una linea di governo che li sta portando all’esasperazione. (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr