TUTTI PER UNO

TUTTI PER UNO
Firenze Viola SPORT

Un reset che Italiano ha avviato fin dal ritiro di Moena, e che sta già portando la Fiorentina a essere squadra come mai le era capitato durante la presidenza Commisso

La vittoria di Bergamo alimenta sogni e speranze com’era difficile prevedere, e d’altronde per vedere una terza vittoria esterna l’intero ambiente viola aveva dovuto attendere tutta la prima metà dell’anno.

Nell’impatto dell’allenatore che ha completamente cambiato volto alla squadra, e a più di un singolo che pareva inevitabilmente ai margini, si possono leggere i presupposti di una ripartenza basata sull’unità interna, dove tutti hanno identiche opportunità e dove tutti sono importanti senza che nessuno risulti indispensabile. (Firenze Viola)

Se ne è parlato anche su altre testate

L'edizione fiorentina de La Repubblica dedica spazio a Dusan Vlahovic: il quotidiano ne esalta la motivazione che lo ha portato a issarsi tra i top della Serie A. Certo, con questa continuità, con questo rendimento strepitoso, è molto complicato fissare a settembre un prezzo per un giocatore che potenzialmente potrebbe non smettere mai di buttarla dentro (Calciomercato.com)

Dopo le offese subite da Vlahovic dai tifosi dell'Atalanta a margine della vittoria della Fiorentina, scende in campo il presidente viola Rocco Commisso:. Il numero uno della Fiorentina è intervenuto sul sito ufficiale del club, continuando così: (CalcioNapoli24)

Non esagero se dico che la Fiorentina può ambire all’Europa” Fiorentina squadra compatta che ha saputo tenere testa a un’Atalanta che se la gioca sempre. (fiorentinanews.com)

"Partita pesantemente condizionata dalle decisioni arbitrali". Ma le moviole sbugiardano Gasperini e Marino e danno ragione alla Fiorentina

Nessun dramma: gli alti e bassi settembrini possono essere fisiologici, ma i problemi, oggi, ci sono. Quattro punti nelle prime partite e un problema in attacco, ecco cosa si dice oggi in edicola della Dea. (Calcio Atalanta)

Nell’impatto dell’allenatore che ha completamente cambiato volto alla squadra, e a più di un singolo che pareva inevitabilmente ai margini, si possono leggere i presupposti di una ripartenza basata sull’unità interna, dove tutti hanno identiche opportunità e dove tutti sono importanti senza che nessuno risulti indispensabile. (Firenze Viola)

“Una partita pesantemente condizionata dalle decisioni arbitrali”. Il DG Marino prima, il tecnico Gasperini poi, non hanno trovato di meglio che attaccarsi a questo ‘fattore’ per giustificare il KO coi viola. (fiorentinanews.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr