Ancora un incidente sulla Litoranea Investito ciclista di 52 anni: è grave

Ancora un incidente sulla Litoranea Investito ciclista di 52 anni: è grave
il Resto del Carlino INTERNO

Un grave incidente stradale ha paralizzato il traffico, ieri mattina a Numana, verso le 9, all’altezza della strada del campeggio Numana Blu.

Un ciclista di 52 anni di Montecosaro è stato falciato da una vettura. Un grave incidente stradale ha paralizzato il traffico, ieri mattina a Numana, verso le 9, all’altezza della strada del campeggio Numana Blu.

L’incidente si è verificato proprio all’incrocio, in quel tratto della Litoranea. (il Resto del Carlino)

Su altri giornali

Da una prima ricostruzione dei caschi bianchi il 56enne, Ugo F., che viaggiava in sella a uno scooter T Max, sarebbe caduto in seguito a uno scontro che ha coinvolto, oltre alla sua moto, altre due auto. (Repubblica Roma)

Ostia X Municipio – E’ stato riaperto al traffico con senso unico alternato il tratto di litoranea chiuso temporaneamente a causa dell’incidente tra auto e moto avvenuto nel pomeriggio di oggi, domenica 12 settembre. (Il Faro online)

Saranno i rilievi della polizia locale Roma Capitale a ricostruire l’esatta dinamica Il T-Max di Faina, che guidava in direzione Torvaianica, si è schiantato frontalmente con un’automobile che procede in senso opposto. (leggo.it)

Litoranea, schianto al «curvone della morte»: vittima un 56enne in maxi scooter

Tragedia domenica pomeriggio sulla litoranea a Torvaianica, nei pressi di Capocotta. INCIDENTE MORTALE SULLA LITORANEA: MUORE 56ENNE DI POMEZIA. Nell'incidente mortale il centauro è stato sbalzato sul parabrezza della Yaris; la carambola gli è stata fatale. (Il Caffè.tv)

L’impatto con l’asfalto avvenuto all’altezza del Primo Cancello è stato violentissimo è l’uomo è deceduto sul colpo. Sul posto la polizia locale e l’Ares 118. (Ostia Newsgo)

Come il «curvone della morte», così lo chiama chi ancora ieri andava al mare come fosse piena estate, all’altezza del Terzo cancello. Via Litoranea, i Cancelli, le curve. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr