Liste escluse, il Tar boccia le due di Maresca e la Lega: riammessa “Alessandra Clemente Sindaco”

Liste escluse, il Tar boccia le due di Maresca e la Lega: riammessa “Alessandra Clemente Sindaco”
Il Riformista INTERNO

Il Tar riammette la lista “Alessandra Clemente Sindaco” e respinge il ricorso presentato dai legali di Catello Maresca per le due liste (“Catello Maresca” e “Catello Maresca sindaco”).

Rabbia Maresca: “Decisione scandalosa, sancisce morte democrazia”. “Una scandalosa decisione politica che sancisce la morte della democrazia: la forma non può vincere sulla sostanza.

Bocciati anche i ricorsi per la lista “Prima Napoli” della Lega e per quella “Animalisti a 4 zampe“, entrambe a sostegno dell’ex magistrato anticamorra. (Il Riformista)

La notizia riportata su altri giornali

LE ELEZIONI Elezioni a Napoli, il sondaggio: Manfredi davanti a tutti col 47%,. APPROFONDIMENTI LE ELEZIONI Elezioni Comunali a Napoli, riammessa la lista «Alessandra. (ilmattino.it)

A meno di un mese dal voto, per i rappresentanti delle liste escluse non resta che l’ultimo tentativo: fare ricorso al Consiglio di Stato, nella speranza che sovverta la decisione del Tar Il centrodestra a Napoli dovrà correre alle prossime Comunali del 3 e 4 ottobre con meno liste rispetto a quelle sperate. (Open)

Sarebbero stati invece riammessi dal Tar i ricorsi relativi alle liste "Prima Napoli" presentate per alcune delle 10 Municipalità. Il Tar Campania ha respinto il ricorso contro l'esclusione della lista della Lega "Prima Napoli", a sostegno della candidatura a sindaco di Napoli di Catello Maresca. (Adnkronos)

Il Tar boccia il ricorso della lista della Lega e due di Maresca

Nei giorni scorsi Catello Maresca ha presentato il programma elettorale, che potrete trovare nella sua versione completa in PDF in calce all’articolo, frutto del lavoro svolto dalla coalizione di centrodestra. (Money.it)

Così Salvatore Pellecchia, segretario generale Fit-Cisl, dopo l’incontro al ministero del Lavoro con Amazon e la firma di un primo protocollo tra l’azienda e i sindacati. Secondo i sindacati "migliorerà condizioni di lavoro e servizio offerto". (LaPresse)

La decisione del tribunale amministrativo di fatto lascia fuori dalla corsa le due civiche del candidato sindaco Catello Maresca: 'Catello Maresca sindaco' e 'Catello Maresca'. «Dispiace per i partiti, per la Lega e per la sua lista Prima Napoli, faremo quadrato con le nostre forze e andremo avanti - dice Annigliato - (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr