Powell (Fed) avverte su inflazione elevata: "potrebbero esserci altre sorprese"

Powell (Fed) avverte su inflazione elevata: potrebbero esserci altre sorprese
Borsa Italiana ECONOMIA

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

(Borsa Italiana)

La notizia riportata su altre testate

In un rapporto al Congresso, la Fed ha poi promesso un impegno "incondizionato" per ripristinare la stabilità dei prezzi, necessaria per". (Finanza Repubblica)

"Il nostro obiettivo è usare i nostri strumenti per riportare l'inflazione al 2% e mantenere le aspettative di inflazione ben ancorate", spiega il presidente della Fed. Lo afferma il presidente della Fed Jerome Powell, sottolineando che la banca centrale deciderà ad ogni riunione quanto è necessario alzare il costo del denaro e che l'economia americana è "molto forte" e può sopportare questi rialzi. (Tiscali Notizie)

I suoi commenti arrivano una settimana dopo che la Fed ha alzato i tassi di 75 punti, l'aumento più consistente dal 1994. Alle 16,45 il guadagna lo 0,39% a 30.649,45, lo avanza dello 0,55%, a 3.787,64, e il Nasdaq è in rialzo di 1,09%, a 11.191,61. (Investing.com Italia)

Powell (Federal Reserve): l'inflazione c'era già prima della guerra in Ucraina

(askanews) – “L’inflazione c’era già prima”.Così il presidente della Federal Reserve (la Banca centrale statunitense), Jay Powell, nel corso di una audizione al Senato Usa, ha risposto a chi chiedeva se pensasse che la guerra in Ucraina sia il principale fattore alla base degli aumenti inflazionistici. (Agenzia askanews)

"È essenziale ridurre l'inflazione se vogliamo avere un periodo prolungato di condizioni del mercato del lavoro forti a beneficio di tutti", ha dichiarato Powell in un discorso preparato in occasione dell'audizione davanti alla Commissione dei servizi bancari del Senato degli Stati Uniti. (Yahoo Notizie)

Il presidente della Fed Jerome Powell fotografato durante una conferennza stampa a Washington, 15 giugno 2022. "L'inflazione ha ovviamente sorpreso al rialzo nell'ultimo anno, e altre sorprese potrebbero essere in serbo", ha detto Powell, aggiungendo che i banchieri centrali dovranno essere "agili" nel rispondere ai dati in arrivo e all'evoluzione delle prospettive (Investing.com Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr