Sfogo a fine partita: "Siamo solo il Belgio"

Sfogo a fine partita: Siamo solo il Belgio
Per saperne di più:
CalcioMercato.it SPORT

Siamo una nuova generazione e oggi mancavano molti giocatori, top player come Hazard e Lukaku.

KO per il Belgio contro l’Italia in Nations League.

Il fenomeno del Manchester City ha ammesso: “Con tutto il dovuto rispetto, noi siamo ‘solo’ il Belgio.

Italia e Francia hanno 22 top players, che noi semplicemente non abbiamo”

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube (CalcioMercato.it)

La notizia riportata su altre testate

Kevin de Bruyne, centrocampista del Belgio, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di HNL la sconfitta di oggi contro la nazionale italiana di Roberto Mancini. Siamo una nuova generazione e oggi mancavano giocatori top come Hazard e Lukaku (AreaNapoli.it)

Il centrocampista belga, intervistato da HNL dopo la sconfitta della sua squadra, è apparso molto rammaricato: a suo dire le spiegazioni vanno ricercate nel fatto che il Belgio non ha 22 giocatori di primissimo livello, come invece Italia e Francia (Fantacalcio ®)

Belgio, le ultime di formazione: nell'undici anti-Italia atteso De Bruyne. Corsie nel segno della Serie A, con il milanista Saelemaekers e l'ex atalantino Castagne a destra e sinistra. (TUTTO mercato WEB)

De Bruyne prova a spiegare così il ko con l’Italia: “Non abbiamo 22 top players come loro”

Siamo una nuova generazione e oggi mancavano giocatori top come Hazard e Lukaku. Italia e Francia hanno 22 top players, che noi semplicemente non abbiamo" (Milan News)

Dobbiamo essere realistici con la squadra che abbiamo. e Bruyne: "Italia e Francia hanno 22 top players, che noi semplicemente non abbiamo". Kevin De Bruyne, centrocampista del Belgio, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di HNL, analizzando il ko contro l'Italia: "Con tutto il dovuto rispetto, noi siamo 'solo' il Belgio. (Napoli Magazine)

Dal basket alla serie B di calcio, la qualità del lavoro di Alfredo è attestata dai numerosi premi vinti nel corso degli anni, dalla quantità dei libri pubblicati e dalla coda di pubblico che quotidianamente lo segue in Tv e sui social. (alfredopedulla.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr