NBA, Mark Cuban conferma Carlisle sulla panchina di Dallas: "Non va da nessuna parte"

Sky Sport SPORT

Rick Carlisle è il secondo allenatore più longevo della NBA, essendo sulla panchina dei Dallas Mavericks ormai dal lontano 2008 — lo stesso periodo di Erik Spoelstra a Miami e alle spalle solamente dell’irraggiungibile Gregg Popovich.

“Ma nel corso della serie ci sono stati molti episodi di crescita e di esperienze di grande valore per tutti”.

Sistemata la panchina, ora la palla passa alla dirigenza: dare per scontato il talento di Doncic solo perché è solo al suo terzo anno di NBA sarebbe un peccato mortale per la franchigia texana

“Per me con gli allenatori funziona così: non si cambia tanto per cambiare” ha detto Cuban a ESPN (Sky Sport)

La notizia riportata su altri media

punti di Luka Doncic non sono bastati ai Dallas Mavericks per superare i Los Angeles Clippers. Alla fine vieni pagato per vincere, quindi non abbiamo raggiunto il risultato. (Pianetabasket.com)

Un altro giocatore scongelato un po’ a sorpresa nelle ultime due gare della serie è stato Luke Kennard Quando si parla delle serie di playoff al meglio delle sette partite, si sottolinea spesso che difficilmente vince la squadra peggiore tra le due. (L'Ultimo Uomo)

— Brad Townsend (@townbrad) June 6, 2021. . Luka Doncic ha giocato una Gara-7 unica nella storia dei Playoff. Milano In conferenza stampa, la superstar dei Mavs ha rivelato di aver fatto portare la sua maglia a George una volta negli spogliatoi. (BasketUniverso)

La serie Playoff tra Mavs e Clippers si è conclusa, per il secondo anno consecutivo, con l’eliminazione della compagine texana. (NbaReligion)

Tra le ipotesi ci sono anche le sirene europee che, a cominciare dall'Olimpia Milano, stanno cercando di riportarlo in Europa. Non è comunque una situazione facile per l'ex Pelicans: il contratto con i Mavericks è in scadenza, e il mercato si preannuncia piuttosto complesso visto che non ha granché convinto e non è riuscito a ritagliarsi uno spazio interessante. (Pianetabasket.com)

“Ma lo scorso anno è lo scorso anno” ha detto coach Tyronn Lue, ancora imbattuto nelle quattro gare-7 della sua carriera (solo Red Auerbach come lui nella storia). "Lo scorso anno è stato lo scorso anno, non possiamo continuare a guardarci indietro. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr