Decreto Covid, riunione Draghi-Ministri/ Norme post-Dpcm: domani Speranza alla Camera

Decreto Covid, riunione Draghi-Ministri/ Norme post-Dpcm: domani Speranza alla Camera
Il Sussidiario.net INTERNO

La road map è tracciata: oggi riunione Draghi, domani Comunicazioni Speranza e riunione Cts sulle riaperture, nel weekend è atteso il nuovo Decreto non appena giungeranno gli ultimi monitoraggi epidemiologici a livello nazionale

No, ma diremo che serve prudenza», conclude l’incaricato “ritenuto” prossimo responsabile del piano vaccini al posto del “ridimensionato” Domenico Arcuri.

«Noi siamo per la tutela della salute, ma con interventi mirati e in questo c’è sintonia con il presidente Draghi e son contento. (Il Sussidiario.net)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Mentre Salvini e le regioni chiedono di riaprire dove ci sono le condizioni Il prossimo sarà firmato dal premier Draghi entro la fine della settimana. (TG La7)

Lo scenario è in peggioramento e più di uno scienziato prevede “un marzo difficile, gravato da due preoccupazioni”. Lo hanno rimarcato i medici ospedalieri oggi, lo ribadirà Speranza domani, riaffermando la necessità di seguire “la linea del rigore” e continuare a improntare misure e comportamenti “al principio della massima prudenza”. (L'HuffPost)

Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante l’informativa al Senato sull’emergenza Coronavirus. Quello che esprimo è una valutazione condivisa, supportata dai nostri scienziati, dall’Istituto superiore di sanità, dal Consiglio superiore di sanità e dal nostro Comitato tecnico scientifico”. (LaPresse)

Pappalardo: "Con Draghi si sperava in cambio, invece c'è ancora Speranza"

I ritardi di alcune forniture, che pure, purtroppo, ci sono, non cambieranno l’esito finale della partita in corso", ha poi detto. A quanto si apprende, all’incontro - in videoconferenza - parteciperanno per l'Esecutivo il ministro per le Autonomie, Mariastella Gelmini, e quello della Salute, Roberto Speranza (Giornale di Sicilia)

| Covid, Speranza al Senato: “Nuovo DPCM in arrivo dal 6 marzo fino a dopo Pasqua” [VIDEO] Di. Adesso, ancor più che in altre fasi dell’emergenza, serve uno sforzo unitario, una leale collaborazione a Roma, come in tutte le Regioni” (Orizzonte Scuola)

Lo si legge in una rivista specializzata, “Nature Sustainability”: di incenso ce n'è sempre meno, lo si produce quasi a stento e ne consuma troppo. Poi sempre meno, poi più niente, e allora in questo mondo violento e mercenario del profumo di Dio non ci sarà più nemmeno traccia. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr