Dove il Covid non è mai arrivato: il 'fortino' umbro Poggiodomo

Dove il Covid non è mai arrivato: il 'fortino' umbro Poggiodomo
umbriaON INTERNO

Anche qui c’è attesa per la campagna vaccinale: «L’auspicio è che ci siano risorse per tutti.

Con la giunta e l’amministrazione abbiamo dato la giusta assistenza, spesso porta a porta per sincerarci della condizione delle persone.

Passeggiando per le viette comunali spunta don Saverio Saveri, parroco emerito di Poggiodomo e Monteleone di Spoleto: «La pandemia qui è stata vissuta con molta trepidazione

Di certo a Poggiodomo non c’è il costante caos che caratterizza la capitale. (umbriaON)

La notizia riportata su altri media

"C’è grazie all’apporto dell’Università e dei nostri tecnici, di cui sono veramente molto molto orgogliosa, me lo faccia sottolineare, perché hanno imparato tanto e reggono una diagnostica imponente. Tra queste la variante brasiliana è molto più presente di quella inglese, con un rapporto di due a uno e questo ci preoccupa molto. (Corriere dell'Umbria)

I comuni Covid free alla data del 20 febbraio 2021 sono Porano, Poggiodomo e Lugnano in Teverina Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 269 (totale 33.230). (umbriaON)

I casi positivi totali rimangono 224, invariati, e sono sempre 30, invariato tra ieri e oggi, le persone in isolamento contumaciale. I casi positivi da inizio pandemia passano da 277 a 282, più 5 tra ieri e oggi. (Assisi News)

Coronavirus, il punto sui pandemia nelle Rsa in Umbria: 114 strutture con positivi, in calo i contagi tra i pazienti

Dalla Regione si attendono ancora le 50mila dosi promesse dal ministro Speranza alla presidente Tesei. Ciò, nonostante il fatto che la nostra regione abbia un alto indice di mortalità, secondo solo a quello del Friuli. (umbriaON)

Il Covid in Umbria uccide senza pietà, altri 13 morti. Ancora morti in Umbria. Aumentano gli attuali positivi di 81 casi (8.520 in totale). (Umbria Journal il sito degli umbri)

Tra queste anche le Opere Pie Donini dove si sono verificati contagi sia tra il personale che gli anziani. Anche gli operatori sono stati vaccinati e, solo per alcuni, è in fase di completamento la campagna di vaccinazione (PerugiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr