Salute: l'app Dottori.it passa ai francesi di Doctolib

FIRSTonline ECONOMIA

Attualmente il team di Dottori.it è formato da una trentina di persone ed è guidato dal CEO Angela Maria Avino

La piattaforma che consente di reperire medici in zona e prenotare prestazioni è stata acquisita dall’analoga app transalpina Doctolib, che investirà 250 milioni in Italia. Dottori.it, la piattaforma fondata nel 2013 per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di servizi sanitari, passa in mano francese. (FIRSTonline)

Su altre testate

Nasce Doctolib Italia. Novità nell’ambito della sanità digitale. 14 OTT - Migliorare l’accesso dei cittadini all’assistenza sanitaria e aiutare i medici a ottimizzare l’organizzazione della propria attività: con questi due obiettivi nasce Doctolib Italia. (Quotidiano Sanità)

Ora ci sarà l'opportunità di fare lo stesso in Italia, al fianco dei professionisti sanitari e in stretta collaborazione con il settore pubblico.”. . Nicola Brandolese sarà il nuovo CEO di Doctolib Italia. (PharmaStar)

Arrivare a «60 milioni di pazienti come in Francia», ammette il manager, ribandendo che «Doctolib è una tech company al servizio della salute. E per favorire lo sviluppo di servizi nel contesto italiano, Doctolib ha acquistato la società Dottori. (Corriere della Sera)

«Negli ultimi anni, Doctolib ha supportato centinaia di migliaia di studi medici e ospedali francesi e tedeschi e ha migliorato l'assistenza sanitaria per oltre 60 milioni di persone. «In Francia e Germania la nostra esperienza è vasta e consolidata: serviamo 60 milioni di persone e aiutiamo oltre 300mila professionisti della sanità – spiega Brandolese - (Il Sole 24 ORE)

Per favorire lo sviluppo ulteriore di servizi nel contesto italiano, Doctolib ha acquisito la società Dottori. Ad esempio, in Francia e Germania Doctolib ha ridotto le attese da 2 a 4 volte e punta a ottenere i medesimi risultati anche in Italia. (Tecnomedicina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr