ORDINANZA STABILIMENTI BALNEARI. I DETTAGLI

ORDINANZA STABILIMENTI BALNEARI. I DETTAGLI
Studio 100 Studio 100 (Interno)

In generale, valgono, naturalmente, le limitazioni, il distanziamento tra le persone e gli obblighi di tracciamento dettati a livello nazionale e dalle ordinanze del Presidente della Regione Puglia.

“Sarà l’estate della responsabilità e della sicurezza condivisa, per consentire a tutti di non perdere l’appuntamento con la bellezza del mare pugliese”.

Se ne è parlato anche su altri media

La presentazione delle domande per accedere ai contributi previsti dall'avviso si è chiusa alle ore 24 del giorno 7 maggio 2020. La Regione Campania ha pubblicato online il primo elenco degli ammessi al bonus minori da 500 euro legato all'emergenza Covid-19. (NapoliToday)

Ma ordinanza è firmata: per leggerla, clicca qui → ordinanza-n-49-20-05-2020 La rabbia dei gestori dei “baretti”. “Farci chiudere alle 23.00 significa non farci aprire”. Queste sono le parole dei gestori di alcuni baretti e localini campani che stavano preparando la loro riapertura per domani, 21 Maggio e che, invece, si vedono stroncare questa opportunità. (Corriere CE)

In Liguria Il tema è stato affrontato e (molto) dibattuto in Liguria, terra di grande tradizione balneare. Tanto più alle porte della loro riapertura nella stagione del Covid, quando i gestori sono alle prese con problemi organizzativi ed economici. (Corriere della Sera)

È giusto che chi prende il reddito di cittadinanza pagato con le tasse degli italiani si renda utile quando il Paese ha bisogno. Vale per gli steward che controlleranno gli accessi nelle spiagge libere così come per la raccolta agricola in campagna". (L'Unione Sarda.it)

I Comuni del Vallo di Diano dichiarati zona rossa esclusi dai benefici economici del Governo 112: Fondo comuni ricadenti nei territori delle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Piacenza e comuni dichiarati Zona Rossa” includendo così anche il Vallo di Diano. (ondanews)

Come si vede dai dati di Unioncamere aggiornati al 2019, la riviera romagnola è la “culla” delle imprese impegnate nelle attività di “gestione di stabilimenti balneari”: 1.064 su 6.823 complessivamente. (TRUENUMBERS)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti