Germania, accordo per il governo "semaforo" di Spd con ambientalisti e liberali. Agli Esteri la verde Baerbock

Germania, accordo per il governo semaforo di Spd con ambientalisti e liberali. Agli Esteri la verde Baerbock
Altri dettagli:
La Repubblica ESTERI

Si chiude 59 giorni dopo le elezioni

Germania, accordo per il governo del socialdemocratic Scholz con ambientalisti e liberali.

Agli Esteri la verde Baerbock dalla nostra corrispondente Tonia Mastrobuoni. (reuters). Alle Finanze il liberale Lindner.

(La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

La Germania ha dunque il suo governo e non vi è dubbio che iscritti e delegati dei tre partiti non mancheranno di ratificare l'accordo raggiunto tra socialdemocratici, verdi e liberali. Con un programma tanto lungo e articolato da lasciare ampio margine di gioco nell'elencare (Il Manifesto)

Dopo l'approvazione formale del programma da parte dei tre partiti nei prossimi giorni, lo Scholz I sarà varato la settimana del 6 dicembre I suoi socialdemocratici (rossi), i Grünen (verdi) e i Liberali (gialli) hanno trovato l'accordo per un patto di coalizione. (il Giornale)

L'attesa per la formazione del nuovo governo in Germania è finita, a due mesi dalle elezioni che hanno incoronato vincitrice la coalizione semaforo composta da socialdemocratici, verdi e liberali. (L'Espresso)

Germania, voto a sedici anni e cannabis legale: la svolta verde del nuovo governo Scholz

La nascita del governo Scholz trova al momento impreparata l’opposizione Discorso analogo per i Liberali che, con quattro dicasteri, entrano pienamente nel governo: a guidarli sarà, dal dicastero delle Finanze, Christian Lindner. (L'HuffPost)

Dunque, dopo 16 anni finisce il regno tedesco di Angela Merkel e sostanzialmente pure della cabina di pilotaggio dell’Unione europea. Europa ed emergenza Covid. La coalizione semaforo vuole “un’Europa più sovrana”, ha detto il cancelliere in pectore Scholz, presentando il contratto di coalizione del futuro Governo tedesco. (il mio giornale)

La Germania è marchiata dal rosso fuoco dei contagi, Annalena Baerbock è in blu, ma il "semaforo" è verde: eccola, a due mesi dalle elezioni, l'inedita maggioranza formata da Spd, Verdi e liberali che segna l'addio all'infinita stagione merkeliana, e lo fa in mezzo ad una furente quarta ondata di pandemia che è tornata a fare paura ai tedeschi (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr