Attacco in Congo, i sei assalitori erano muniti di kalashnikov e machete. Le Fdlr negano ogni responsabilità

Attacco in Congo, i sei assalitori erano muniti di kalashnikov e machete. Le Fdlr negano ogni responsabilità
Open INTERNO

A 500 metri, i rapitori hanno sparato da distanza ravvicinata sulla guardia del corpo, deceduta sul posto, e sull’ambasciatore, ferendolo all’addome».

Sei assalitori muniti di cinque kalashnikov e di un machete.

L’ambasciatore è «morto per le ferite, un’ora più tardi, all’ospedale della Monusco di Goma», precisa il comunicato della presidenza congolese

Secondo un comunicato della presidenza congolese i due italiani sono stati uccisi dai rapitori che hanno sparato a bruciapelo. (Open)

Ne parlano anche altre fonti

Chi era Luca Attanasio. VirgilioNotizie | 22-02-2021 18:59 Stando a un comunicato del ministero dell’Interno di Kinshasa, tre persone sarebbero state sequestrate nell’attacco al convoglio su cui viaggiava l’ambasciatore italiano. (Virgilio Notizie)

Nessuno del convoglio WFP portava auricolare di sicurezza o giubbotti antiproiettile e nemmeno v’erano ponti radio d’allerta dato che ONU e Congo avevano garantito che la strada era sicura. l video al momento non toglie il velo sul reale dubbio all’origine dell’attentato: Attanasio e gli altri due membri del convoglio sono stati uccisi per “errore” durante un tentato rapimento? (Il Sussidiario.net)

Iacovacci viene portato con gli assalitori e ucciso dopo un chilometro e mezzo Ma durante lo scontro a fuoco Attanasio viene colpito a morte. (TIMgate)

Ambasciatore e carabiniere italiani uccisi in Congo. Ribelli Ruanda negano responsabilità

Leggi anche > Chi era Luca Attanasio, ambasciatore italiano ucciso in Congo. I ribelli del Fdlr si difendono: «Non siamo stati noi». Le «Forze Democratiche per la liberazione del Ruanda» (Fdlr) hanno negato di essere responsabili per l'uccisione di Attanasio, del carabiniere Iacovacci e dell'autista. (Leggo.it)

L'ambasciatore si era dimostrato interessato all'attività dei due fratelli e l'incontro di ieri sera era stato organizzato per parlare dei loro progetti. IL RIENTRO DELLE SALME IN ITALIA - Sono fissati per domani mattina al Policlinico Gemelli di Roma le autopsie sui corpi dell'ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci, uccisi ieri in Congo (Il Giornale di Vicenza)

Secondo un comunicato della presidenza congolese, sono stati i rapitori a uccidere i due italiani. Lo riferisce un comunicato della presidenza congolese riportato dal sito Cas-Info. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr