«I non vaccinati si paghino le spese sanitarie o risarciscano i contagiati»: la proposta dell’immunologo Minelli

«I non vaccinati si paghino le spese sanitarie o risarciscano i contagiati»: la proposta dell’immunologo Minelli
Open INTERNO

Arriva con queste parole la proposta dell’immunologo e allergologo Mauro Minelli, coordinatore per il Sud Italia della Fondazione per la Medicina Personalizzata.

«I non vaccinati contro Covid-19 si paghino le spese sanitarie in caso di ricovero oppure risarciscano i danni che possono derivare dai contagi da loro certamente provocati».

Un dato quello della pressione negli ospedali che negli ultimi bollettini nazionali appare in crescita pur rimanendo sulle soglie minime

La proposta di Minelli si riferisce soprattutto ai possibili ricoveri provocata dai contagi di chi ha rifiutato la somministrazione. (Open)

Su altre fonti

Minelli: “I non vaccinati paghino le proprie spese sanitarie o risarciscano i contagiati, una cosa sono le proteste fantasiose, un'altra l'obbligo civico”. Nei giorni concitati delle regole sul green pass e delle polemiche sulle strategia anti variante Delta arriva la proposta dell’immunologo Mauro Minelli sui non vaccinati così riassumibile: “Paghino le proprie spese sanitarie o risarciscano i contagiati”. (Notizie.it )

L'assurda storia arriva dal Texas, dove il giovane uomo è stato sepolto alla vista dei suoi tre figli e della moglie 'I Vaccini Sono VELENO', poi si Contagia e Muore a 54 anni. (iLMeteo.it)

Tre casi di contagio anche ad Ardauli, all’interno di un nucleo familiare. Ad Arborea, i positivi al coronavirus sono saliti a 4, secondo l’aggiornamento di ieri sera (Linkoristano.it)

superata quota 530.000 Coronavirus: i dati di mercoledì 21 luglio 2021

I casi sono così ripartiti: 36 screening, 65 contatti di caso, 33 con indagine in corso; RSA/Strutture Socio-Assistenziali: 0; importati: 4. a situazione dei contagi Covid in Piemonte del 21 luglio 2021. (VocePinerolese.it)

«Quest’anno l’età media si è abbassata prima: c’è stato un bomba libera tutti Il 36% dei nuovi contagiati ha meno di 20 anni, il 38% ne ha tra 20 e 59, per un’età media di 29. (LA NAZIONE)

Nel frattempo crescono i numeri della campagna vaccinale, sulla cui necessità insistono le autorità sanitarie e che finora ha portato alla somministrazione di 530.668 dosi. Le somministrazioni nelle fasce Over 80, 70-79 anni e 60-69 sono rispettivamente 66.689, 88.207 e 101. (Ufficio Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr